LA NAZIONE, Cosa salvare e cosa no dal ko di Milano

28.09.2020 08:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
LA NAZIONE, Cosa salvare e cosa no dal ko di Milano

La Nazione distribuita stamattina in edicola analizza la sconfitta della Fiorentina a San Siro, tra pro e contro della prestazione offerta dai viola in casa dell'Inter. C'è molto da salvare e moltissimo su cui riflettere: di base non può essere un caso che i due gol che hanno maturato la sconfitta siano arrivati quando è uscito Ribery. Proprio quella del francese, assieme a Chiesa e Castrovilli, è una delle note liete, alle quali si aggiungono anche la mano di Iachini nella gestione della difesa e delle rapide folate in avanti, con una Fiorentina che viene descritta come "a tratti spavalda". E se Rocco Commisso a fine partita si è presentato in una veste sportivissima, e quasi inedita, sono da dimenticare i cambi finali, oltre alle marcature in area negli ultimi minuti del match e alla prestazione ampiamente insufficiente offerta da Vlahovic.