TRIDENTE DA FAVOLA, TORREIRA SEMPRE PIÙ PREZIOSO, IGOR OK

30.11.2021 20:27 di Tommaso Loreto Twitter:    vedi letture
TRIDENTE DA FAVOLA, TORREIRA SEMPRE PIÙ PREZIOSO, IGOR OK
FirenzeViola.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

TERRACCIANO – Gabbiadini indovina l'angolo giusto e lo batte al primo tentativo. Si riscatta nel secondo tempo con una bella uscita su Caputo e una respinta di pugno su Gabbiadini. Ottima anche la parata finale su Candreva, 6,5

VENUTI – Ordinato, mostra fin da subito un buon dialogo con Callejon che gioca qualche metro più avanti. Resta attento anche nel secondo tempo, 6

IGOR – Torna titolare a sorpresa ma dopo un quarto d'ora ha più di una responsabilità sul gol di Gabbiadini. E' comunque l'unica pecca di un'altra prova di grande sicurezza, soprattutto nella ripresa6,5

QUARTA – Anche lui lascia fin troppo spazio, e tempo, a Gabbiadini in occasione del gol anche se davanti a tutti ci sarebbe Igor. Recupera nel primo tempo ma anche nella ripresa Caputo gli scappa obbligando Terracciano all'uscita. Alti e bassi, 6

BIRAGHI – Punizione alta non di molto dopo 5 minuti di gioco. Poca sofferenza dalle sue parti e allora può limitarsi all'ordinaria amministrazione, 6

BONAVENTURA – Comincia senza spingere troppo ma sul primo pallone buono sfodera un assist al bacio per il gol numero 12 di Vlahovic. Di lì a poco sfiora anche il gol con un tiro murato da due passi e soprattutto propizia il gol del 3-1 liberandosi bene al tiro. Prosegue il duello con Audero riprovandoci da fuori a inizio secondo tempo. Spina nel fianco, 6,5

TORREIRA – Primi minuti di grande intensità con recuperi preziosi, ma tiene identico ritmo per tutto il primo tempo regalando dinamismo a tutto il reparto. Prezioso, ogni partita di più, 7

DUNCAN – Alza spesso il ritmo del pressing limitando l'azione dei centrocampisti avversari. Qualche buona geometria anche nella ripresa. Gara di sostanza, 6,5

Dal 33'st MALEH - Possesso palla e un tocco nel finale per Kokorin che poteva essere più preciso, 6

CALLEJON – Buon avvio con tanto di tentativo respinto in area poi si fa trovare puntuale sull'invito preciso di Sottil. Dopo il gol non è precisissimo nei traversoni ma è bravo ad avviare l'azione del raddoppio chiamando allo scatto Bonaventura. Si rivede in avvio di ripresa ma il suo tiro è sporcato da un difensore. Efficace, 7

Dal 43'st DISTEFANO - S.v.

VLAHOVIC – Tentativo dal limite ben neutralizzato da Audero, ma il secondo tentativo è sufficiente a salire a quota 12 in campionato e a riportare avanti la sua squadra. Nel secondo tempo porta a spasso la difesa doriana obbligando Colley al giallo. Infallibile, 7

Dal 43'st KOKORIN - S.v.

SOTTIL – Inizialmente schierato sulla sinistra ha il merito di pescare più che adeguatamente Callejon sul gol del pareggio. Completa un buon primo tempo facendosi trovare pronto al tapin sul gol del 3-1. Si divora la palla del 4-1 dopo una fuga solitaria ma con la sua prima prova con gol e assist è comunque una serata più che positiva, 7

Dal 23'st SAPONARA – Cerca lo spunto ma anche il tocco in profondità per Vlahovic, 6

ITALIANO – Sorprende risparmiando Milenkovic e rilanciando Igor, davanti ci sono Callejon e Saponara e non Gonzalez che comincia in panchina. Anche se è la Samp a passare in vantaggio i suoi continuano a giocare con raziocinio e aggiustano le cose prima con Callejon poi con il solito Vlahovic e infine con Sottil, tutto nel primo tempo. Nella ripresa Sottil potrebbe arrotondare poi tocca a Maleh e Saponara oltre che a Kokorin e all'esordiente Distefano. Il miglior modo di dimenticare Empoli e il miglior viatico in ottica Bologna. La corsa continua, 6,5