TEMPO DI SCELTE

10.06.2019 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
TEMPO DI SCELTE

La prima e unica vera richiesta fatta da Rocco Commisso? Datemi tempo. In effetti la nuova proprietà è attesa da una mole di lavoro non indifferente, con una ricostruzione, o eventuali riconferme, che riguardano comunque l'intera struttura. Che sia quella dirigenziale o societaria o che si tratti di ambito sportivo. L'apertura di credito con Montella sembra qualcosa di più concreto con il passare delle ore, quasi che un minimo di continuità con gli ultimi mesi, seppure difficili, sia qualcosa di legato agli obiettivi del nuovo presidente. 

Intanto il ritorno negli States di Commisso si avvicina e si lavora su più fronti. Oltre alla questione sul tecnico devono essere affrontati altri punti riguardo la dirigenza, con i ruoli da affidare e le idee da sviluppare. Nelle gerarchie sembra salire ancora Luca Scolari, in passato nella Samp di Garrone e nella Roma di Sensi, senza dimenticare i nomi già spesi, ma di grandi certezze in realtà non sembrano essercene. Quanto agli ex in arrivo sulla scia di Antognoni non è passata inosservata (e non potrebbe passare inosservata comunque) una bella immagine di Giancarlo in compagnia di Gabriel Batistuta. Per i tifosi l'assist all'ingresso in società del indimenticabile bomber è immediato, staremo a vedere. 

Di certo il tempo non è poi così tanto, anzi per la verità si restringe come potrebbe capitare al ritiro di Moena. Oggi si prenderanno decisioni definitive anche sotto questo profilo, con la squadra che intorno alla metà di luglio dovrebbe partire per giocare l'International Champions Cup tra Chicago, Charlotte e New York. Oggi non è per niente semplice prevedere che squadra scenderà in campo (forse oggi più semplice immaginare Montella) ma per forza di cose il tempo delle scelte è già dietro l'angolo.