RITIRO, Il dispiacere di Moena, la speranza di Abbadia

27.11.2022 23:40 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
RITIRO, Il dispiacere di Moena, la speranza di Abbadia
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

La rinuncia a prolungare il ritiro estivo a Moena, dopo ben 10 anni, è uno dei temi più caldi di questi giorni. Il Viola Park è la soluzione più attendibile ma non sono escluse alternative a km zero per così dire, con l'Amiata che spera in un ritorno dei viola. Da una parte dunque c'è il dispiacere degli amministratori trentini, dall'altra quelli toscani che appunto sperano.

"La società è stata molto corretta e ci siamo lasciati in ottimi rapporti, non escludiamo di organizzare eventi a Firenze per portare avanti questa collaborazione" ha detto l'ad di Trentino Marketing Maurizio Rossini a IlDolomiti.it (Leggi Qui)

Invece Niccolò Volpini, assessore allo sport del comune di Abbadia San Salvatore ha spiegato a La Nazione: "Dopo ventiquattro anni contiamo veramente di poter ospitare di nuovo i viola. Sono cambiate le condizioni, la dirigenza pensa a far lavorare la squadra al Viola Park. Se la società decidesse di portare la squadra, lo staff, a lavorare in una località fresca, noi ci siamo". (Leggi qui)