NASTASIC È IL SOSTITUTO IDEALE DI MILENKOVIC? IL CONFRONTO È IMPIETOSO

03.08.2021 19:55 di Alessio Del Lungo   vedi letture
NASTASIC È IL SOSTITUTO IDEALE DI MILENKOVIC? IL CONFRONTO È IMPIETOSO
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Il futuro di Nikola Milenkovic è da tempo in discussione con il serbo che ha ormai fatto capire la sua volontà di provare altre esperienza. Il classe '97, davanti ad offerte di club più blasonati, non è convinto di rimanere alla Fiorentina e la cessione sembra essere l'unica soluzione possibile. L'ex Partizan Belgrado ha il contratto in scadenza nel 2022 e i viola non possono permettersi di rischiare di perdere a zero un calciatore che già adesso ha un valore più basso di quello che avrebbe in condizioni normali. Per sostituirlo Pradè e gli altri dirigenti hanno pensato di riportare in Italia Matija Nastasic, difensore classe '93 che nel capoluogo toscano ricordano con piacere per la straordinaria stagione 2011/2012, disputata con la maglia gigliata.

Il problema è che da quei giorni lì sono ormai passati più di 10 anni ed il serbo ha già compiuto un percorso in carriera che lo ha portato allo Schalke 04, squadra con la quale ha preso parte a 15 partite nell'ultima Bundesliga concludendo il campionato al 18° ed ultimo posto con appena 16 punti totalizzati e ben 86 gol subiti in 34 partite (media di 2,5 ogni match). Le statistiche di Nastasic raccontano di un'avventura in Germania non troppo brillante per lui, culminata in negativo con la retrocessione di quest'anno: per lui 7 stagioni con i tedeschi, 157 gare, 2 gol e 2 assist. Milenkovic invece, oltre ad essere titolare con la Serbia e più giovane di 4 anni rispetto al classe '93, con la Fiorentina vanta 133 presenze in 4 stagioni, 11 gol e 1 assist. Numeri che fanno riflettere e che testimoniano come non sia un caso che Juventus e Tottenham abbiano messo nel mirino proprio il centrale viola. La domanda da porsi è dunque la seguente: è veramente Nastasic il giocatore giusto per sostituire Milenkovic?