L'ULTIMO TASSELLO

08.09.2019 11:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
L'ULTIMO TASSELLO

Ed ecco anche Pedro. L'ultimo tassello del puzzle gigliato è finalmente a disposizione di Vincenzo Montella. Dopo un viaggio apparentemente infinito, dovuto a un ritardo del volo dal Portogallo di circa due ore, il brasiliano è atterrato a Peretola nella serata di ieri visibilmente emozionato all'idea della nuova avventura che è in procinto di iniziare con la maglia della Fiorentina. Ad attenderlo all'aeroporto c'era anche uno dei suoi procuratori, da lui subito abbracciato.

"Sono molto felice e contento di essere qui", le sue prime parole a Firenze. Talento puro che solo l'infortunio al ginocchio ha voluto non approdasse tra le fila del Real Madrid, Pedro si aggregherà al gruppo viola da domani, proprio nella settimana che porterà alla gara contro la Juventus. I dolori fisici paiono già acqua passata, tanta è la voglia del ventiduenne di dimostrare il proprio valore, e non è escluso che sabato possa figurare quanto meno tra i convocati.

La speranza è ovviamente quella che il suo innesto possa essere d'aiuto nell'esaltare le doti di qualche giocatore il cui apporto, in questo avvio di Serie A, non ha soddisfatto pienamente le aspettative, vedi Federico Chiesa. Ma sarà in genere di vitale importanza rialzare l'asticella in un reparto, quello offensivo, che nel corso della passata stagione si è rivelato troppo poco determinante. La fame di vittorie in campionato, a sette mesi dall'ultima volta, è ai massimi storici.