GUERINI SU ASTORI, Ricordo indelebile

05.03.2018 13:11 di Lorenzo Di Benedetto Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
GUERINI SU ASTORI, Ricordo indelebile

Il dramma legato alla scomparsa di Davide Astori ha toccato tutti, sia in Italia che nel resto del mondo e l'ex dirigente della Fiorentina Vincenzo Guerini lo ha voluto ricordare così: "Davide è arrivato a Firenze nel mio ultimo anno in viola. Lo vedevo spesso anche se non ero più il club manager ma facevo l'osservatore. Parlavamo lo stesso dialetto e per questo forse ci siamo avvicinati, tanto che anche quando ci trovavamo fuori dal centro sportivo ci mettevamo a parlare, di tutto tranne che di calcio. Ero stato un po' emarginato negli ultimi mesi a Firenze ma Astori veniva sempre a salutarmi, anche se non ci conoscevamo. Era un ragazzo normale, con la testa sulle spalle e molto umile. Ho letto messaggi molto belli nelle ultime ore e questo è la prova che ha lasciato un ricordo indelebile: tutti gli volevano bene. Non sono frasi fatte, parliamo di un grande uomo, un bravo ragazzo, speciale".