DIR. SPORTIVI, Da Corvino a Faggiano: quanti cambi

05.08.2020 20:40 di Luciana Magistrato   Vedi letture
DIR. SPORTIVI, Da Corvino a Faggiano: quanti cambi

La Fiorentina ha risolto il nodo direttore sportivo già ad aprile, confermando in pieno lockdown Daniele Pradè, ma per quanto riguarda gli altri club è molto attivo anche il mercato dei ds. Ha iniziato il Cagliari che ha salutato Marcello Carli e aperto un nuovo ciclo con Gianluigi Carta. Ha poi proseguito il Parma che si è separato da Daniele Faggiano, vicinissimo al Genoa: probabilmente la firma arriverà prima della fine di questa settimana. Nella città ducale poteva finire proprio Carli ma il club sembra orientato a premiare Alessandro Lucarelli. A Lecce, dopo la retrocessione, oggi c'è stato l'addio ufficiale a Meluso e a sostituirlo sarà un salentino doc come l'ex viola Pantaleo Corvino che dal Lecce ha spiccato il volo verso Firenze; per lui stavolta il viaggio è inverso ed è una scelta di cuore (triennale).

Sempre in B rivoluzione in casa Empoli dove lascia Pietro Accardi e al suo posto dovrebbe arrivare uno tra Gemmi e Fusco, ex Juventus Under 23 mentre tra i ds confermatati anche se torniamo in B c'è l'ex Sassuolo Nereo Bonato alla Cremonese. Già a maggio Vagnati ha invece sostituito Bava al Torino mentre l'ex granata Gianluca Petrachi si è separato dalla Roma a giugno (ed è ancora libero), club che ha tamponato l'assenza con Morgan De Sanctis ma che, dopo il cambio societario, dovrebbe puntare su un nuovo ds, magari un cavallo di ritorno come Valter Sabatini (che lascerebbe la casella vuota a Bologna) con l'ex portiere e team manager che potrebbe tentare un'avventura in B. Voci e sussurri hanno riguardato anche la Juve addirittura, nonostante il nono scudetto consecutivo, e il nome di Fabio Paratici e Nedved, ma i grandi club per ora sono bloccati dagli impegni europei. Tra i ds confermatati anche se torniamo in B c'è Nereo Bonato alla Cremonese.