VIO A FV, PER PRADÈ PARLANO I RISULTATI OTTENUTI. LUI INSIEME A MONTELLA...

14.06.2019 13:30 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
VIO A FV, PER PRADÈ PARLANO I RISULTATI OTTENUTI. LUI INSIEME A MONTELLA...

Con l'imminente conferma di Vincenzo Montella è ormai ad un passo dal ricostituirsi l'accoppiata con Daniele Pradè che ha portato tre volte i viola al quarto posto in campionato. FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva il preparatore delle palle inattive, Gianni Vio, attualmente alla SPAL, ma che in passato ha lavorato proprio con i due alla Fiorentina.

Qual è la sua idea in merito a questo cambio di proprietà da Della Valle a Commisso?
"Non sono molto a conoscenza della vicenza, ma ho visto che Commisso ha riportato un grande entusiasmo in città e le premesse per fare anni importanti ci sono tutte. Dispiace per i Della Valle che con me si sono sempre comportati benissimo ed hanno sempre avuto uno stile di comportamento distintivo per la Fiorentina".

Che cosa pensa del ritorno di Pradè a Firenze?
"Ho avuto l'occasione di lavorarci quando ero alla Fiorentina e mi sono trovato benissimo con il direttore. Abbiamo fatto due anni importanti dove i viola sono riusciti a centrare il quarto posto in entrambi  i casi. Per il futuro non so se farà bene o meno, ma quel che è certo è che non si possono mettere in discussione il suo entusiasmo e la sua competenza, ormai riconosciute da tutti".

Quali saranno le difficoltà maggiori che incontrerà in questa nuova esperienza in viola?
"Dovrei essere all'interno per fare un'analisi più dettagliata e precisa. Al contrario di quanto si dice, a me, la Fiorentina quando ha giocato contro di noi ha fatto una buona impressione. Montella ha preso una squadra in corsa e non è mai facile, ma questo avrà permesso a lui ed al suo staff di capire meglio dove metter mano per la prossima stagione".

Si ricompone un'accoppiata con Montella che ha dato molte soddisfazioni a Firenze.
"Sicuramente io non posso che parlare bene del periodo che ho condiviso con loro nel capoluogo toscano. I risultati parlano per loro perché tra qualificazioni in Europa League e livello di gioco espresso mi sembra che la Fiorentina abbia fatto davvero bene. Il mio augurio per loro è quello di ripetere quei risultati fatti".

Gianni Vio, pensa che sarà importante il fatto di conoscere già l'ambiente?
"I tifosi e gli ambienti, con sfumature diverse, sono tutti esigenti. L'aver già lavorato aiuta perché già conosce certe dinamiche, ma nel calcio contano i risultati e sarà importante tradurre le scelte giuste e avere fortuna perché non serve solamente competenza. I giocatori non rendono sempre allo stesso livello, ci sono mille fattori che possono incidere".