VIGILUCCI (WOMEN) A FV, OGGI FORZA RAGAZZI, DOMENICA TUTTI A PARMA: TRE FINALI IL TOP

25.04.2019 16:30 di Luciana Magistrato   Vedi letture
VIGILUCCI (WOMEN) A FV, OGGI FORZA RAGAZZI, DOMENICA TUTTI A PARMA: TRE FINALI IL TOP

Finale di Coppa chiama finale di Coppa. Così l'in bocca al lupo alla Fiorentina di Montella -impegnata nella semifinale di ritorno con l'Atalanta -viene dalla collega dell'Acf Women's, Valery Vigilucci che si sta preparando alla finale di Coppa Italia femminile con la Juve, in programma domenica a Parma (ore 12.30 al Tardini): "Faccio l'in bocca ai ragazzi perché avere un'altra squadra in finale, dopo noi e la Primavera che ha vinto, sarebbe bellissimo per tutti noi, Fiorentina e tifosi - dice in esclusiva a Firenzeviola.it - Quindi stasera forza ragazzi viola e domenica tutti a Parma per sostenere noi". 

Ormai la vostra è una sfida continua con la Juventus... 
"E' la quarta volta che l'affrontiamo in questa stagione dopo la Supercoppa che abbiamo vinto noi e le due gare in campionato in cui invece hanno vinto le bianconere. Vogliamo riscattarci dalla beffa scudetto, dal quale ci ha diviso solo un punto, ma dovremo comunque giocare al massimo puntando sulla nostra forza più che pensare alla loro. D'altronde è vero che in campionato abbiamo perso ma allo Stadium abbiamo dimostrato che non c'è differenza, peccato per la traversa di Alia Guagni e ad altre occasioni perse, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto".

Per una toscana come lei, da tanti anni a Firenze, cosa significa la partita con la Juve?
"E' la Partita con la p maiuscola, più importante del derby in cui devi dare l'anima perché è quella alla quale tengono di più i fiorentini".

Quanto ci credete nella Coppa? 
"Tanto, si riparte da zero e vogliamo questa Coppa. Di sicuro questa finale è tra le due squadre più forti della serie A femminile anche se il Milan ci ha provato fino in fondo a lottare per lo scudetto. Ma essendo nata quest'anno non ha ancora un'identità e un gioco come noi e tecnicamente restiamo due squadre superiori".

Come è stata la vostra stagione?
"Positiva. Siamo partite male, con una partita sfortunata con il Milan e l'impegno di Champion che non ci ha facilitato ma poi ci siamo concentrate sul campionato e siamo riusciti a ridurre la distanza dalla Juve ad un punto centrando pure l'obiettivo della finale di Coppa".

Difensore, centrocampista o attaccante? Lei sembra un vero e proprio jolly per Cincotta...
"Sono un esterno di fascia, d'attacco o di centrocampo ma durante il campionato mi sono adattata a terzino per dare una mano per gli infortuni ed ora mi sono abituata al ruolo che mi è stato indicato"

Qual è dei sette gol fatti il suo preferito?
"Contro la Florentia nel derby perchè ha sbloccato la agara e aggiungerei l'ultimo con la Roma, su rigore, perché ci ha permesso di chiudere con una vittoria"
A fine 2017 ha avuto un brutto infortunio, le ha compromesso un po' la carriera?
"L'anno scorso si, perché ero riuscita a farmi convocare in Nazionale per le qualificazioni e poi ho dovuto fermarmi. Ma spero ancora di poter far parte della spedizione mondiale perché per un'atleta disputare un mondiale è il massimo ed è il mio sogno da bambina".
Un appello ai tifosi per questa finale?
"Spero vengano a sostenerci a Parma e ad aiutarci nei momenti di difficoltà o di affanno che potrebbero esserci durante la partita visto che nell'ultima partita stagionale anche la stanchezza si può far sentire e i tifosi possono darci una spinta in più".