VICARI A FV: "IGOR? GIÀ ALLA SPAL SI CAPÌ CHE ERA DA BIG. PUÒ MIGLIORARE ANCORA"

26.03.2022 00:00 di Giulio Falciai   vedi letture
VICARI A FV: "IGOR? GIÀ ALLA SPAL SI CAPÌ CHE ERA DA BIG. PUÒ MIGLIORARE ANCORA"
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Uno dei migliori di queste ultime giornate della Fiorentina, oltre a Torreira, è sicuramente Igor. Il difensore brasiliano, grazie alle sue doti tecniche e alla rocciosa coppia difensiva che ha formato insieme a Milenkovic, è entrato nei cuori dei tifosi viola. Per commentare le caratteristiche tecniche del giocatore, e non solo, la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, l’ex compagno di difesa del classe ‘98 ai tempi della SPAL: Francesco Vicari

Cosa ne pensa di Igor sul piano tecnico?
“Secondo me è un giocatore molto fisico, è fortissimo fisicamente ma anche tecnicamente è bravo. Quando era con noi a Ferrara tatticamente non era proprio perfetto, ma vedo che adesso con la Fiorentina sta crescendo molto sotto questo aspetto e sta diventando un giocatore completo”.

Come si è trovato a giocare con lui?
“Molto bene. Igor giocava a sinistra nella difesa a tre, era molto aggressivo sull’uomo. Essendo molto veloce era difficile saltarlo e quindi dava quella sicurezza che una difesa composta da tre difensori ha bisogno”.

Ti aspettavi che diventasse un titolare fisso della Fiorentina?
“Onestamente con le doti che aveva devo dire di sì. Si vedeva che aveva molte qualità e ovviamente stava a lui dimostrarle e crescere sotto alcuni aspetti sia tattici che mentali. Non mi stupisce che sia finito in una grande squadra come quella viola”.

Dove può arrivare con le sue doti secondo lei?
“Dove può arrivare non lo so, però se comunque continua questa crescita penso che possa fare una grande carriera togliendosi delle soddisfazioni importanti”.

Come era fuori dal campo?
“Un bravissimo ragazzo, sempre simpatico e allegro. Stava sempre allo scherzo ma poi quando c’era da allenarsi era un grande professionista e sempre concentrato”.