PIAZZI (SETT. GIOV. PARMA) A FV, CON I VIOLA GARA PROIBITIVA. DIAKHATE HA QUALITÀ. BOTTURI...

Esclusiva di FV
21.03.2019 16:30 di Andrea Giannattasio Twitter:   articolo letto 3928 volte
PIAZZI (SETT. GIOV. PARMA) A FV, CON I VIOLA GARA PROIBITIVA. DIAKHATE HA QUALITÀ. BOTTURI...

Si avvicina a grandi passi l'appuntamento di domani a Carrara, dove la Fiorentina Primavera sfiderà alle 15 i pari età del Parma nei quarti di finale della 71a Viareggio Cup. Una gara importantissima per la formazione di Bigica, che dopo aver eliminato il Torino (la favorita numero uno alla vittoria finale del trofeo) adesso non vuole più fermarsi ma sogna di centrare per il secondo anno consecutivo l'ultimo atto del torneo giovanile più antico di sempre. Per fare il punto su quello che è il momento degli avversari dei viola (reduci da 3 vittorie nel girone eliminatorio e da un successo ai rigori negli ottavi), Firenzeviola.it ha contattato il responsabile del settore giovanile del Parma, il ds Luca Piazzi:

Direttore, la vostra formazione è forse la sorpresa più bella di questo Viareggio: è soddisfatto per il lavoro svolto?
"Sì molto, il percorso fatto è stato importante anche se quella contro la Fiorentina di domani, ci tengo subito a dirlo, sarà per il Parma una partita proibitiva. Non dimentichiamoci che noi siamo una piccola realtà di Primavera 2: in campionato stiamo incontrando qualche problema anche se in questa Coppa Carnevale le cose stanno andando in controtendenza e i successi ottenuti ci danno autostima. Sono felice soprattutto per un aspetto..."

Prego.
"E' importante che tutti ricordino che dopo il fallimento del Parma, il nostro settore giovanile si è letteralmente dissolto. Abbiamo dovuto ricorrere ai dilettanti e ancora oggi stiamo soffrendo per questo evento ma devo dire che, anche in base a quello che è stato il percorso dell'anno scorso al Viareggio, la strada imboccata è quella giusta".

Come valuta l'annata dell'ex viola Lorenzo Botturi, tornato in estate al Parma?
"Aveva iniziato molto bene la stagione ma non ha continuato sulla stessa strada per tutta la prima parte dell'annata. Ha avuto qualche difficoltà di troppo, specie di natura tattica, e ultimamente non ha giocato".

La Fiorentina che vi troverete davanti sarà mutilata da tantissime assenze...
"Sì è vero, in tal senso la finestra Uefa ci aiuta visto che tanti dei migliori giocatori viola saranno impegnati con le rispettive Nazionali. E' bene però essere chiari: la Fiorentina anche con le sue seconde linee è decisamente superiore a noi. Ma nel calcio, come si usa dire, mai dire mai..."

A gennaio è approdato a Parma Diakhate: come sta andando l'ex capitano viola?
"Ha giocato qualche partita con la Primavera e com'era ampiamente prevedibile ha dimostrato in poco tempo di essere un giocatore nettamente superiore alla media. Adesso è tornato in prima squadra ma sta trovando poco spazio. Penso che in ogni caso resti un calciatore con valori importanti, che sa dare il meglio di sé da playmaker oltre che da mezzala. Penso che il Parma abbia fatto un'operazione interessante con la Fiorentina: Abdou può essere un giocatore importante in ottica futura".