LUCCHESI A FV, MONTELLA NON È L'UNICO COLPEVOLE. CUTRONE? TROPPO GIOVANE

01.01.2020 15:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
LUCCHESI A FV, MONTELLA NON È L'UNICO COLPEVOLE. CUTRONE? TROPPO GIOVANE

Per commentare le tematiche più calde in casa Fiorentina, tra cambio d'allenatore e mercato, FirenzeViola.it ha raggiunto in esclusiva l'ex direttore generale gigliato Fabrizio Lucchesi

Direttore, crede che Iachini sia l'allenatore giusto da cui ripartire?
"Sulla carta sì. E' un tecnico pieno di motivazioni ed è abituato ad allenare in situazioni di difficoltà, oltre ad avere un trascorso glorioso a Firenze, che non fa mai male. Insomma, penso che Iachini sia l'allenatore adatto in questo momento storico".

Secondo lei era necessario arrivare all'esonero di Montella?
"Purtroppo quando le cose non funzionano paga sempre l'allenatore. Io credo che Montella abbia senz'altro le sue responsabilità, ma anche che difficilmente queste ultime possano essere attribuite sempre a una persona sola. La striscia di risultati negativi di certo non ha giovato".

In tal senso, anche Pradè è sembrato sentirsi in discussione.
"E' normale, poi io conosco Daniele sin dai tempi della Roma e nel nostro mestiere sappiamo bene di essere sempre in discussione. Detto questo, non voglio puntare il dito su nessuno perché bisogna conoscere le vicende interne prima di commentarle. E' indubbio che quando le cose non funzionano bisogna fare tutti di più".

Cosa diventa prioritario a gennaio? In attacco si parla di Cutrone...
"Non mi permetto di parlare in casa degli altri, né di fare nomi o specificare reparti. Dico solo che, da esterno, mi pare manchi un po' d'esperienza a questa squadra. Credo che servano giocatori capaci di aiutare l'allenatore a far quadrare le cose. Cutrone è uno molto bravo, però giovane...".