G. BERTI A FV, Cabral tipo Piatek, va servito in area

27.01.2022 16:15 di Dimitri Conti Twitter:    vedi letture
G. BERTI A FV, Cabral tipo Piatek, va servito in area
FirenzeViola.it
© foto di Gianni Barbieri

L'ex portiere Gianluca Berti, dirigente sportivo e tifoso viola, commenta così in esclusiva a FirenzeViola.it l'addio di Dusan Vlahovic con destinazione Juventus: "Purtroppo le squadre che hanno i soldi sono queste e fanno gola ai calciatori di oggi. Normale che un calciatore ambisca ad andare sempre a migliorare ma pensavo andasse all'estero, e che fosse una cosa per giugno e non per gennaio. Ci hanno anticipati tutti, invece: la Fiorentina ha preso tanti soldi come voleva, lui ha rifiutato tutto il resto quindi vada alla Juventus. Da tifoso dispiace ma diventa difficile trattenere i giocatori come Chiesa oppure Vlahovic. Fanno gola. O c'è la forza di farlo stare un anno e mezzo in tribuna o lo vendi, perché è lui che decide".

Come dovrà cambiare adesso Italiano?
"Cabral da quanto ho visto è uno più alla Piatek, secondo me Italiano preferiva uno col profilo più alla Vlahovic, cioè che viene incontro e tiene anche palla. Agli altri due devi portare pallone e lavoro dentro l'area di rigore".

Sorpreso dal cambio di gerarchie in porta?
"Sembra così. Dragowski è uscito però non perché avesse fatto male, ma per un infortunio. Terracciano sta facendo bene ed è giusto vada avanti, a meno che la società non dica che uno è il titolare e l'altro no. Ora sta a Dragowski rimboccarsi le maniche".