BIAGIANTI A FV, HO GODUTO TRA I GOBBI. IL CALCIO DI RONCAGLIA...

26.12.2020 11:00 di Riccardo Barlacchi Twitter:    Vedi letture
BIAGIANTI A FV, HO GODUTO TRA I GOBBI. IL CALCIO DI RONCAGLIA...
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano

A tre giorni dal trionfo viola a Torino contro la Juventus, FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, Marco Biagianti, grande tifoso viola, ex giocatore della Fiorentina e della Florentia Viola, nonché ex capitano del Catania. Ecco cosa ha detto ai nostri microfoni:

Biagianti, quanto le è piaciuta la Fiorentina contro i bianconeri?
“Tanto. Visti gli ultimi risultati non c’era molta positività in campo. Eppure i viola hanno fatto una gara di cuore e di personalità. Sicuramente l’espulsione di Cuadrado ha facilitato la cosa, ma non era comunque semplice. La Fiorentina ha approcciato benissimo l’incontro. Ci ha offerto una prova spettacolare e un bellissimo regalo di natale per i tifosi. Speriamo che questa vittoria possa dare tanta forza per ripartire in modo speciale”.

Lei, da tifoso viola, cosa ha provato?
“Ho goduto tanto, anche perché la Fiorentina a Torino di vittorie non ne ha fatte tantissime e, visto il momento, tutto è ancora più bello. In famiglia, purtroppo, tra cognati, zii e parenti acquisiti sono circondato da juventini. Ora anche mio figlio è diventato bianconero”.

Meglio questa vittoria o quella del 4-2 a Firenze?
“No, il 4-2 al Franchi non ha pari. Con tutta quella gente allo stadio… però vincere allo Stadium con la Juve in trasferta è comunque un risultato importantissimo”.

Lei ha giocato contro la Fiorentina del primo Montella. Cosa manca a questa Viola per tornare a quei livelli?
“Quella di Montella era una super squadra, soprattutto a centrocampo. C’è differenza rispetto a questa Fiorentina, che adesso deve fare solo risultato e trovare i punti. Il Franchi deve essere un fortino per i Viola. Serve solo tanta fiducia, perché la squadra è forte in ogni reparto. La qualità si è alzata. Chiaramente i risultati raggiunti finora non hanno aiutato a lavorare bene durante la settimana”.

Pensa che debbano arrivare rinforzi dal mercato di gennaio?
“Credo che dipenderà molto dal modulo e dalle decisioni di Prandelli. Sicuramente una punta importante può aiutare la Fiorentina, alla luce delle difficoltà riscontrate in fase di conclusione. Senza nulla togliere a Vlahovic, che contro la Juventus ha fatto una grande partita”.

Quel fotogramma del calcio in faccia subito da Roncaglia è entrato nella storia. Come ha fatto a sopravvivere?
“Incredibilmente questa foto la stavo condividendo qualche giorno fa. Mi fa ridere da morire. Non sono riuscito a trovare gli istanti dopo il calcio. Quel che è certo è che Roncaglia ha una forza importante, ce lo ricordiamo tutti come giocatore. Ricordo di averlo anticipato di una frazione di secondo e di aver preso una tranvata incredibile. Mi è andata bene, perché non ho avuto grandissimo dolore, solo il volto tumefatto per una settimana. È sempre divertente parlarne con gli amici”.

Per la Fiorentina questo e altro, insomma…
“Certo, assolutamente (ride, ndr)”.

RONCAGLIA VS BIGIANTI - FIORENTINA-CATANIA SERIE A TIM 3a GIORNATA stagione 2012/2013- 16.09.2012 - Firenze Stadio Artemio Franchi
RONCAGLIA VS BIGIANTI - FIORENTINA-CATANIA SERIE A TIM 3a GIORNATA stagione 2012/2013- 16.09.2012 - Firenze Stadio Artemio Franchi © foto di Federico De Luca