AG. M. QUARTA A FV, GARRA E OTTIMI PIEDI: VI RACCONTO LUCAS. IN ITALIA CON... DYBALA

06.10.2020 10:00 di Giacomo Iacobellis Twitter:    Vedi letture
AG. M. QUARTA A FV, GARRA E OTTIMI PIEDI: VI RACCONTO LUCAS. IN ITALIA CON... DYBALA

Lucas Martinez Quarta è un nuovo calciatore della Fiorentina. Dopo una lunga e complicata trattativa, proprio nell'ultimo giorno di mercato i viola hanno annunciato l'acquisto a titolo definitivo del centrale argentino classe 1996. Per ricostruire l'operazione e raccontare le prime sensazioni del Chino, FirenzeViola.it ha intervistato in esclusiva il suo agente Gustavo Goñi: "Siamo davvero felici, sia io che il giocatore. Lucas è molto riconoscente al River Plate visto che è cresciuto tra le fila dei Millonarios tanto come uomo quanto come calciatore, ma sognava da tempo il grande salto in Europa, per di più in un club importante come la Fiorentina. I gigliati lo seguivano da 7-8 mesi, ha raggiunto un grandissimo traguardo con questo trasferimento", esordisce il noto procuratore.

La trattativa per portarlo in Serie A non è stata affatto semplice...
"Tutt'altro che semplice, direi. È stata un'operazione lunga e complicata, ma alla fine siamo contenti che sia andato tutto nel verso giusto e che tutte le parti in causa siano rimaste soddisfatte: questo è ciò che conta. La Fiorentina lo ha voluto con tanta, tantissima determinazione e la manifestazione di interesse di una società così piena di storia non può che riempirci di orgoglio".

C'erano altre squadre alla finestra?
"Ci hanno provato Celta Vigo, Villarreal, Betis, club di Premier e altri di Serie A, ma la Fiorentina in Argentina è molto stimata e amata. La conoscono tutti per Batistuta e i tanti altri nostri connazionali che ci hanno giocato. Era impossibile dire di no a una chiamata così prestigiosa".

Che tipo di difensore è Lucas Martinez Quarta? A chi lo paragonerebbe?
"Non spetta certo a me descriverlo e non mi piacciono i paragoni con altri calciatori, ma Lucas è un difensore forte fisicamente, molto rapido e dotato della classica garra argentina. Può giocare sia a tre che a quattro dietro. In più, ha una bella visione di gioco e un'ottima tecnica di base: è molto bravo quindi non solo a difendere, ma anche a impostare l'azione palla al piede fin dalle retrovie. Vedrete...".

Come lo vede intanto in coppia con capitan Pezzella?
"Li vedo molto bene, possono essere complementari. Sono sicuro che German lo aiuterà a inserirsi in fretta nel mondo Fiorentina e che la loro convivenza a livello di club sarà preziosa anche per il ct Scaloni nell'Albiceleste".

Quando arriverà Lucas a Firenze?
"La nostra idea al momento è farlo viaggiare sul volo charter che riporterà in Italia dopo gli impegni con la Nazionale argentina i suoi compagni che militano in Serie A: mi riferisco quindi ai vari Correa della Lazio, De Paul e Musso dell’Udinese, Dybala della Juventus, Gomez dell’Atalanta, Lautaro dell’Inter e Simeone del Cagliari... Tutto dipenderà, però, da una questione burocratica che Lucas deve risolvere col consolato italiano prima di poter lasciare l'Argentina".