AG. FIFA BOFISÈ A FV, MANDZUKIC OPERAZIONE FATTIBILE: ECCO PERCHÉ VUOL TORNARE IN ITALIA

16.07.2020 19:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
AG. FIFA BOFISÈ A FV, MANDZUKIC OPERAZIONE FATTIBILE: ECCO PERCHÉ VUOL TORNARE IN ITALIA

Sembra davvero che la Fiorentina stia puntando con forza su Mario Mandzukic in vista della prossima stagione. I problemi di finalizzazione riscontrati in attacco stanno convincendo gli uomini mercato viola della necessità di cautelarsi con un centravanti che, di gol, nella sua carriera ha dimostrato d'intendersene. FirenzeViola.it ha così contattato in esclusiva l'agente FIFA Giuseppe Bofisè, grande conoscitore delle questioni croate.

Bofisè, ritiene verosimile l'ipotesi di un biennale a 3 milioni annui?
"Penso che le possibilità ci possano essere eccome. Mandzukic ha dimostrato che di attaccanti così forti nel suo ruolo, in giro, ce ne sono pochi. E' uno che si sacrifica molto, ha la mentalità vincente e sta bene fisicamente. Poi si è trovato alla grande in Italia, quindi tornerebbe volentieri. Sarebbe un gran colpo".

Nonostante i suoi 34 anni è ancora calcisticamente più che valido.
"Secondo me la carta d'identità è una questione prettamente anagrafica, in campo ci va il giocatore. Mandzukic corre e lotta ancora come un ragazzino: ci ha costruito una carriera con queste caratteristiche. Penso che il suo spirito di rivalsa nei confronti di una Juventus che l'ha lasciato andare via troppo facilmente lo spingerà a tornare in Italia, in una delle squadre per eccellenza antagonista dei bianconeri".

Cosa potrebbe significare il suo eventuale arrivo a Firenze?
"Intanto uno della sua portata farebbe comodo a tantissime società e non solo ai viola, perché può davvero essere un valore aggiunto. La Fiorentina, con il cambio di proprietà, ha inoltre dimostrato di voler costruire una squadra forte anche in prospettiva: ecco, un calciatore come Mandzukic, che alla Juventus non ha mai creato problemi, che ha giocato con tanti campioni e in grandi palcoscenici del nostro calcio, e che ha vinto di tutto, sarebbe decisamente d'aiuto per i più giovani".

Lui e Ribery sono stati capaci di segnare, complessivamente, 75 gol nelle due stagioni trascorse assieme in Germania...
"Esatto, i due si conoscono molto bene, sarebbe bello tornassero un'accoppiata. E che accoppiata. Se il Bayern Monaco ha fatto grandi cose, lo deve a certi giocatori. Ora a Firenze manca solo Robben, che peraltro ha ricominciato a giocare... (ride, ndr)".