AG. BLASZCZYKOWSKI A FV, ORA STA BENE MA LA FIORENTINA NON LO VUOLE PIÙ

Esclusiva di FirenzeViola.it
05.04.2016 10:00 di Giacomo Iacobellis Twitter:    vedi letture
AG. BLASZCZYKOWSKI A FV, ORA STA BENE MA LA FIORENTINA NON LO VUOLE PIÙ
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

“La Fiorentina non lo vuole più”. Parole sincere, quelle del procuratore di Jakub Blaszczykowski Wolfgang Voege, che mettono probabilmente fine all’esperienza con la maglia viola del proprio assistito. Dichiarazioni di un certo spessore, che non possono però sorprendere più di tanto, se si considera lo scarso bottino raccolto da Kuba in questa stagione (12 presenze, 2 gol e 2 assist in Serie A; 5 presenze e 2 assist in Europa League). Arrivato nelle ultime ore del mercato estivo per non far rimpiangere Joaquin, il giocatore in prestito dal Borussia Dortmund non è riuscito infatti a trovare la continuità di cui aveva bisogno dopo il grave infortunio al crociato del gennaio 2014 e i conseguenti problemi muscolari. Grinta, corsa ed esperienza internazionale non sono bastate, perché Sousa l’ha presto relegato in panchina come sostituto di Bernardeschi (spostato in un ruolo insolito), per poi consegnare la fascia destra al nuovo acquisto Tello. Contro la Sampdoria, domenica scorsa, Blaszczykowski ha finalmente riassaporato il campo dopo sette panchine consecutive in Serie A, ma nei 19 minuti da lui giocati l’inerzia della gara non è affatto cambiata. Per parlare della sua situazione, tra presente e futuro, FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva proprio il suo agente Voege.

Voege, dopo il bel gol in Nazionale contro la Serbia, Kuba ha riavuto spazio in maglia viola. L'ha sentito nelle ultime ore?
“Sì, Jakub adesso sta bene fisicamente. Ha recuperato completamente dai problemi fisici ed in Nazionale ha mostrato ottime cose. L’ho sentito soddisfatto, anche se a Firenze non ha giocato molto quest’anno”.

Visto il suo scarso impiego, pensa che la Fiorentina eserciterà il proprio diritto di riscatto in estate?
“No, i viola non lo vogliono più. La Fiorentina non punta su di lui per il futuro, ma Kuba onorerà questo finale di stagione da professionista esemplare qual è”.