GAMBERINI, Chiesa? Segnale della proprietà

25.07.2019 17:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Sportiva
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
GAMBERINI, Chiesa? Segnale della proprietà

L'ex difensore della Fiorentina Alessandro Gamberini si è così espresso sui temi principali di casa viola, a partire da Federico Chiesa: "Quello della società è un segnale forte e credo che una tifoseria come quella di Firenze avesse bisogno di questo. Da appassionato viola mi auguro che rimanga lì, perché è un patrimonio per la Fiorentina e credo che un altro anno lì, nel suo processo di crescita, possa essere determinante. Siamo di fronte a un giocatore potenzialmente straordinario, già eccezionale per l'età che ha. La scelta in parte dipenderà anche da lui: ci sono esempi di giocatori che sono saliti di livello e hanno fatto fatica e sono stati penalizzati, come Verdi, nel passaggio dal Bologna al Napoli. Commisso? Non credo che sia tardi fare mercato in entrata dopo il 10 agosto. Il suo arrivo permette di ripartire da zero: in parte mi ricorda quando arrivammo noi all'inizio del ciclo di Prandelli. Per aprire un ciclo ci deve essere un progetto solido, ambizioso e ben strutturato alla base e la Fiorentina ha il grande vantaggio di un'età media giovanissima. Dainelli? La sera prima eravamo a cena con lui e Donadel, e sono strafelice per lui perché è più di un amico per me. Credo che la Fiorentina abbia bisogno al suo interno di figure rappresentative e lui lo è".