GAZZETTA, Le 7 novità che potrebbero entrare in vigore

03.12.2023 12:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
GAZZETTA, Le 7 novità che potrebbero entrare in vigore
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sulle pagine odierne della Gazzetta dello Sport viene posto un focus su quelle che potrebbero essere le novità calcistiche che verranno essere introdotte, migliorate, modificate o “tecnologizzate”

La prima, non è una novità e riguarda il cartellino arancione, che verrà già sperimentata nella prossima stagione nell Women Super League inglese: si tratta di un espulsione a tempo determinato di 10 minuti da utilizzare in caso di eccessive proteste (soltanto il capitano potrà parlare con l’arbitro) o di falli tattici. 

La seconda riguarda il fuorigioco totalmente automatico, che fa sì che la situazione di offside venga rilevata dal sistema di telecamere che invia un segnale all’arbitro come avviene con la Gol Line Technology, così che egli non debba più andare al VAR. 

La terza, che verrà sperimentata nel prossimo Mondiale per Club, fa sì che assistenti e arbitri riceveranno una notifica quando il giocatore è in fuorigioco di oltre 50 centimetri. In pratica si eviterà quella situazione in cui viene fatta finire un’azione nonostante un fuorigioco sia netto. 

La quarta riguarda una nuova regola sul fallo di mano: l’espulsione avverrà soltanto se il gesto sarà volontario e deliberato per contrastare il pallone diretto in rete, l’impatto fortuito - che fino ad ora poteva essere punito con il rosso - sarà sanzionato con il cartellino giallo. 

La quinta farà sì che i portieri avranno sei secondi di tempo per rinviare

La sesta riguarda l’introduzione di una bodycam per tutelare gli arbitri. La telecamera sugli arbitri è già stata utilizzata in Germania per mostrare l’esperienza all’interno di una gara, ma la proposta è quella di essere utilizzate come supporto del referto redatto dall’arbitro a fine gara allo scopo di scoraggiare certi epiteti ingiuriosi

La settima, ed ultima, novità riguarda il concetto di fuorigioco con la “luce”, che l’Italia sta già sperimentando nei campionati Under 18. Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione - invocata già da tempo dall'ex tecnico dell'Arsenal Arséne Wenger - che farebbe sì che per far alzare la bandierina dovrebbe esserci una “finestra” tra il corpo dell’attaccante e quello del difensore. In poche parole sarebbe offside una situazione in cui l’attaccante in posizione più avanzata ed il difensore sono visibilmente separati.