C.SPORTIVO, Ancora guai: inchiesta rifiuti nel terreno

11.08.2020 08:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Il Corriere Fiorentino
C.SPORTIVO, Ancora guai: inchiesta rifiuti nel terreno

Ancora qualche problema con il centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli, secondo quanto riferisce questa mattina Il Corriere Fiorentino: in particolare a creare grane sarebbe la gestione dei rifiuti non autorizzata nell’area del nuovo centro sportivo. Questo il possibile reato in conseguenza del quale la Procura ha aperto un’inchiesta contro ignoti. Circa un mese fa sono stati eseguiti dei carotaggi, ma nessun esponente della Fiorentina figura nel registro degli indagati. I funzionai dell’Agenzia Regionale per la Protezione degli Ambienti della Toscana stanno indagando per capire grado di contaminazione e tempo di permanenza dei rifiuti nel terreno. La Fiorentina, dal canto suo, ha subito inviato sul posto il proprio legale e ha nominato anche un archeologo. Non si ipotizzano reati da parte della Fiorentina ma di sicuro queste indagini rappresentano un altro motivo di rallentamento per la già travagliata odissea del nuovo quartier generale viola.