ULTIME SPERANZE

26.05.2014 13:17 di Lorenzo Di Benedetto Twitter:    vedi letture
ULTIME SPERANZE
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Giuseppe Rossi e il Mondiale in Brasile. Mancano 17 giorni all'inizio ufficiale della rassegna iridata, ma per conoscere la lista definitiva dei 23 di Prandelli occorrerà attendere soltanto fino al prossimo 2 giugno, giorno nel quale il commissario tecnico italiano dovrà presentare la sua rosa alla Fifa. Fino a quel giorno la speranza di Pepito sarà quella di poter salire sull'aereo che porterà la spedizione azzurra direttamente in Sud America.

Al momento però, sia per lui che per gli altri due viola, Aquilani e Pasqual, le possibilità di mettersi in tasca il biglietto per il Brasile non sembrano essere tante, ma mai dire mai, perché nei prossimi 7 giorni i violazzurri proveranno a mettere ancora una volta in difficoltà Prandelli. Giuseppe Rossi ci ha provato, ha forzato i tempi di recupero per essere pronto per partire per il Brasile. Con la maglia della Fiorentina ha disputato 21 presenze in campionato mettendo a segno la bellezza di 16 reti, ma questo suo bottino, raccolto nella stagione del suo ritorno in Italia dopo l'esperienza al Villarreal potrebbe non bastargli, perché dall'altra parte, con Cerci e Balotelli che sono praticamente certi della convocazione, Immobile, Destro, Cassano e Insigne, sembrano essere più avanti, o almeno alla pari, rispetto al numero 49 viola.

Andando nel dettaglio, Immobile, capocannoniere della serie A appena conclusa, molto difficilmente sarà tagliato fuori dai 23, così come Antonio Cassano, definito in splendida forma dal medico della nazionale Enrico Castellacci la scorsa settimana. Il granata e l'ex Sampdoria, insieme a Balotelli e Cerci, lascerebbero libero un solo posto e a quel punto la lotta a tre sarebbe tra Pepito, Insigne e Destro. Difficile capire chi tra loro potrebbe avere la meglio, ma le condizioni fisiche, inevitabilmente migliori, del partenopeo e del giallorosso potrebbero indurre Prandelli a non puntare su Giuseppe Rossi.

Tra una settimana tutto sarà ufficiale, ma la coppia d'oro della Fiorentina, quella che ha fatto sognare l'intera città durante la scorsa estate, potrebbe clamorosamente essere esclusa dal Mondiale brasiliano. Gomez ne è già certo. Pepito ci spera ancora. Ma solo Prandelli potrà regalargli questa immensa gioia che, per certi aspetti, sarebbe senza dubbio meritata.