QUANTO HA PESATO RIBERY NELLA CONFERMA DI IACHINI

31.07.2020 10:30 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
QUANTO HA PESATO RIBERY NELLA CONFERMA DI IACHINI

C'è da chiedersi quanto e come abbia influito la volontà di Franck Ribery sulla scelta della Fiorentina di confermare Beppe Iachini al timone della squadra anche il prossimo anno. Perché il campione francese - che fin da subito ha conquistato tutti per carisma, talento e simpatia - non è un giocatore come gli altri e chissà che Rocco Commisso non abbia chiesto direttamente il parere a lui prima di prendere questa decisione che divide la piazza di Firenze.

Di sicuro c'è che tra l'asso francese e il tecnico marchigiano c'è un ottimo rapporto, figlio della reciproca stima ma soprattutto della possibilità per Ribery di essere molto più dentro le dinamiche delle scelte rispetto a quanto accadeva con Montella (si sussurra che il rapporto con il tecnico campano si sia incrinato quando l'allenatore non ha apprezzato i consigli del francese a Sottil).

Sono state evidenti le indicazioni dell'attaccante per alcuni cambi nelle ultime partite, poi eseguiti effettivamente da Iachini. E non è un mistero che il peso nello spogliatoio di Ribery sia fondamentale soprattutto per i più giovani che in lui vedono un riferimento. Chiesa in primis che dopo la tripletta contro il Bologna è andato a festeggiare con lui sulle tribune.

Lo stesso Ribery, interpellato dal TGR Toscana in merito, oggi ha sottolineato come condivida la scelta di confermare Iachini, che "se l'è meritato" (leggi qui).  Dopo un rapporto non certo idilliaco con Montella, Ribery è pronto a scendere in campo al fianco di Iachini anche la prossima stagione. Con quali obiettivi è ancora tutto da scoprire.