LA SPINTA DI FIRENZE

15.05.2022 19:00 di Luciana Magistrato   vedi letture
LA SPINTA DI FIRENZE
FirenzeViola.it
© foto di Antonio Vitiello

Una spinta verso l'Europa, perché tutto dipende dalla Fiorentina che, dopo dopo il ko arrivato in queste ore e il pari di ieri della Roma può addirittura puntare all'Europa League. Niente calcoli, per carità, ma l'obiettivo di queste partite deve essere quello di ottenere il massimo e capire se il sogno può avverarsi: tutto passa da Marassi. Dove la Fiorentina sarà sostenuta da 1700 tifosi circa, nonostante il giorno lavorativo. Week end lungo al mare o toccata e fuga per la gara sta di fatto che questo sarà il dato più alto di viola in trasferta dopo l'esodo a Reggio per il Sassuolo, dove andarono oltre 2mila sostenitori viola.

L'obiettivo è non lasciare sola la Fiorentina in uno stadio che sarà una bolgia blucerchiata. Perché gli ultrà della Samp, dopo aver organizzato un ritrovo all'allenamento stamattina, hanno chiamato a raccolta tutti i tifosi anche per domani per sostenere da tutti i settori e salutare la squadra (indipendentemente dal risultato di Cagliari che deciderà se i doriani sono salvi o meno). Poi ci sarà l'ultima in casa con la Juventus per la quale le richieste erano iniziate da tempo con il Franchi che potrebbe superare anche il record segnato con il Milan (oltre 34mila). L'Europa insomma dipende dalla Fiorentina in queste due gare e Firenze risponde, come al solito, presente. Comunque vada sarà un giusto congedo per una squadra che ha riportato tifosi e bel gioco allo stadio. E l'Europa sarebbe una ciliegina. Intanto domani c'è il primo match point.