IL PRIMO STEP DI PEDRO

20.10.2019 15:00 di Luciana Magistrato   Vedi letture
IL PRIMO STEP DI PEDRO

C'è sempre una prima volta. Vincenzo Montella ha annunciato ieri la convocazione di Pedro ed ha mantenuto la promessa. Ma ha anche fatto capire che è soprattutto per farlo stare in gruppo con la prima squadra, senza dargli tante illusioni. Premesso che se dovesse entrare significherà che le cose vanno male per le altre punte o che vanno talmente bene che può debuttare anche lui, la prima convocazione è comunque importante perché, nonostante un programma ancora personalizzato (d'altronde ne porta avanti uno anche Ribery che si allena - in maniera supplementare però -anche da solo) può essere il primo passo verso un utilizzo a pieno regime in prima squadra. Niente più primavera, insomma, ma primo step con i "grandi". D'altronde Pedro torna sì con poco minutaggio dalla Nazionale Under 23 ma con due gol all'attivo che fanno capire come può essere anche l'uomo che entrando in corsa dà uno sprint in più alla squadra. Montella ha ribadito ieri che si aspetta molto da chi entra, le partite si vincono o si perdono anche negli ultimi minuti (a proposito, occhio alla Lazio mai doma per esempio) e le riserve hanno la grande responsabilità di decidere il risultato finale e Pedro è sicuramente una di queste.