DUNCAN, KOUAMÉ E DUE GOL DECISAMENTE SIGNIFICATIVI

03.08.2020 10:30 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
DUNCAN, KOUAMÉ E DUE GOL DECISAMENTE SIGNIFICATIVI

La Fiorentina ha chiuso il campionato nel miglior modo possibile, cioè vincendo 3-1 e dando l'opportunità di mettersi in mostra a chi, fino ad oggi, aveva giocato meno rispetto ai propri compagni. Le note liete per il riconfermato Beppe Iachini sono senza dubbio legate anche ai gol siglati da Alfred Duncan e Christian Kouamé, i primi con la maglia viola e quindi, se vogliamo, pure di buon auspicio in vista della prossima stagione (paradossalmente già alle porte). 

La SPAL per Duncan è una sorta di amuleto. L'unico altro centro in stagione annoverato dal giocatore ghanese era stato, infatti, rifilato proprio al club estense quando il classe '93 indossava ancora la casacca del Sassuolo, il 22 settembre 2019. Un'importante iniezione di fiducia, considerando oltretutto che sarà lui, assieme a Sofyan Amrabat e Gaetano Castrovilli, a comporre il centrocampo della Fiorentina che verrà. Passi in avanti decisamente non da poco. 

Infine Kouamé, la cui rete realizzata ieri è forse ancor più significativa. Perché essa rappresenta la fine (glielo auguriamo) di un calvario che ha costretto l'ex Genoa a mesi e mesi di cure e riabilitazioni, lontano dal campo da calcio per fin troppo tempo: sono passati quasi otto mesi dal giorno in cui il crociato del suo ginocchio sinistro ha fatto crack. Sette dei quali trascorsi in infermeria. I tifosi viola possono insomma essere felici dei gol visti ieri, in questo caso un po' di più.