SCONCERTI, Ieri Vlahovic ha fatto un po’ il “gano”

18.01.2022 22:20 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
SCONCERTI, Ieri Vlahovic ha fatto un po’ il “gano”
FirenzeViola.it

Mario Sconcerti, decano del giornalismo sportivo e opinionista di TMW Radio, ha così parlato a Stadio Aperto con Francesco Benvenuti e Niccolò Ceccarini, tornando sull'episodio contestato di ieri in Milan-Spezia: “Vanno regolamentate certe situazioni, non si vede un arbitro così contestato per aver fischiato. Quanto tempo bisogna aspettare perché si applichi il vantaggio e perché non si applica dappertutto? Se tutti i falli vanno aspettati non ce ne sono più. Se c’è un fallo si fischia e la decisione è corretta. Se si vuole andare sulla filosofia allora bisogna spiegarmi perché l’arbitro abbia più responsabilità di Hernandez che ha sbagliato il rigore. Non ci casco in questa storia”.

Soddisfatto dalla Fiorentina? "Ieri ho visto una bella partita, contro una non-squadra. C'è stata una differenza nettissima tra Fiorentina e Genoa, mi sono piaciute anche le scuse di Vlahovic perché quel rigore l'ha tirato un po' da bulletto. A Firenze un tempo si diceva 'gano'... Comunque ha chiesto scusa un'ora dopo, segno che si era covato il bisogno dietro".
 

Il Genoa sta flirtando con la Serie B? "Preziosi se non altro aveva un merito, anche se è vero che questi risultati arrivano dalla sua gestione, cioè che una volta arrivato ad aver paura cambiava mezza squadra a gennaio, mentre i nuovi proprietari hanno voluto partire in grande partendo con Shevchenko per poi non avere nessuno adesso. La cosa è molto americana. Con due vittorie di fila, comunque, ti rimetti in gioco"