IACHINI, Oggi giocato da gruppo. Ribery mi diceva...

08.05.2021 23:19 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
IACHINI, Oggi giocato da gruppo. Ribery mi diceva...
FirenzeViola.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Intercettato dai microfoni di DAZN, Beppe Iachini, tecnico della Fiorentina, ha parlato così: “Sono tornato e ho trovato la squadra preoccupata e ansiosa. Dovevamo rimetterci sotto e lavorare, nelle ultime 4 partite abbiamo fatto 8 punti e abbiamo incontrato squadre toste. Siamo mancati solo negli ultimi 20 minuti di Sassuolo. Questi sono risultati che premiano il lavoro dei ragazzi. Ringrazio Firenze che mi vuole bene e i ragazzi che non hanno tradito il nostro lavoro dopo una stagione in cui il covid ci ha colpiti tutti. La difesa ha retto bene. La prestazione è stata fatta con l’atteggiamento giusto. Castrovilli? Non potevamo affrontare questa partita subendo l’avversario, dovevamo anche attaccarlo. Castrovilli e Bonaventura servivano per andare a forzare e fare gol. Oggi i ragazzi erano pronti, non ho fatto 5 cambi perché la squadra reggeva. Quando mi è servito l’ho fatto, valuto di volta in volta, non è sempre una cosa positiva cambiare troppo. Ribery? Faceva battute in continuazione, mi diceva ‘mister, non ci puoi lasciare soli nella prossima partita’. Coi ragazzi c’è un grande rapporto. Vlahovic e Ribery hanno legato e sono stati bravi ad andare in profondità. La squadra è in crescita e il lavoro sta venendo fuori. Vlahovic? Può raggiungere alti livelli, ha voglia di lavorare con umiltà. Deve continuare con questo spirito".