IACHINI, Concesso poco al Milan. Ma nei primi 45'...

22.02.2020 23:24 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
IACHINI, Concesso poco al Milan. Ma nei primi 45'...

Beppe Iachini, allenatore della Fiorentina, parla così dopo il pareggio interno contro il Milan ai microfoni di DAZN: "Abbiamo concesso pochissimo, l'obiettivo era fare una buona fase di non possesso. Sull'unica occasione loro abbiamo sbagliato un fuorigioco, per il resto Ibrahimovic e gli altri li abbiamo lasciati oltre. Portarli in area era problematico, e l'abbiamo fatto bene, sbagliando però qualche uscita. Potevamo costruire meglio nel primo tempo, nel secondo non abbiamo rischiato quasi nulla subendo gol su un infortunio. Ci abbiamo creduto, abbiamo lottato e pareggiato. Avremmo pure potuto vincere, e credo che ai punti non avremmo rubato niente".

In dieci vi siete sbilanciati: è uscito un centrocampista e entrato un attaccante.
"Questa situazione l'avevo preparata da qualche settimana, e oggi serviva. L'avrei fatta anche in situazione di parità, a venti dalla fine. Dovevamo uscire meglio in mezzo al campo con i tre centrocampisti, l'avevo studiata per uscire con due. In dieci l'ho fatto lo stesso, i ragazzi sapevano come dovevano muoversi, hanno insistito e creato i presupposti per pareggiare, andando fino in fondo. Con Caceres potevamo andare in vantaggio, l'importante è che l'atteggiamento sia giusto. Dobbiamo migliorare ma abbiamo margini".

Chiesa è stato pericoloso sulla fascia.
"Sappiamo che sugli esterni è nel suo, ma per recuperarlo volevo tenerlo più vicino alla porta. Ora ci può dare una doppia soluzione, stiamo provando e portando avanti entrambe nell'intenzione di attaccare la