GRAVINA, Preoccupato da forte indebitamento sistema

24.09.2022 22:20 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - TRENTO, 24 SET - "Ci preoccupa questo forte indebitamento del sistema. Ci preoccupa la paura del cambiamento. Mi preoccupa l'idea di vederlo sempre come una minaccia e non come una importante opportunità. Il nostro calcio perde appeal continuamente, con sforzi straordinari da parte delle proprietà e dei dirigenti nel cercare di mettere in campo progettualità che puntualmente si scontrano poi con dei risultati negativi". Lo ha detto il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intervenendo a "Gli Stati generali del calcio italiano", organizzati nell'ambito del Festival dello sport di Trento. Gravina ha poi aggiunto che "il tema fondamentale è quello dei ricavi. Il problema esiste, esisterà, ci impegneremo per portare a casa i migliori risultati possibili. E poi il contenimento dei costi, che è fondamentale. Su questo c'è già una norma Uefa che trasleremo all'interno delle nostre licenze nazionali, sarà un rapporto tra ricavi e costo del lavoro. Nelle regole Uefa si parte dal 90, noi partiamo dall'80%. Quindi, questa è la proposta, sarà 80% stagione 23/24, 70% 24/25 e 60% nella stagione 25/26, quindi sotto questo profilo saremo molto attenti", ha detto Gravina. (ANSA).