GRASSIA, Procuratori stanno diventando un problema

17.06.2021 19:32 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
GRASSIA, Procuratori stanno diventando un problema
FirenzeViola.it

Nel corso del TMW News è intervenuto Filippo Grassia per parlare del clamoroso divorzio tra la Fiorentina e Gattuso. E si parte soffermandoci sull'invadenza dei procuratori: "Un importante dirigente mi ha sempre detto di far attenzione a che un agente non abbia più di due suoi calciatori in una squadra - spiega - altrimenti rischia di diventare il proprietario del club. La Fiorentina aveva ingaggiato un allenatore e non il suo procuratore: è chiaro che il tecnico voleva portare giocatori congeniali alle sue idee ma non è detto che tutti debbano appartenere a Mendes. L'invadenza degli agenti sta diventando un problema. C'è da capire perchè Joe Barone e il club si aspettavano di spendere 12 milioni per Oliveira, che non è Pogba, e poi questa cifra è lievitata fino quasi al doppio più i compensi per Mendes. Gattuso è persona di grande onestà intellettuale e non può schierarsi solo dalla parte dell'agente. Il danno d'immagine non è solo per la Fiorentina ma anche per Gattuso e in generale per gli agenti".