GASP, Il procuratore antidoping chiede squalifica

13.04.2021 16:50 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
GASP, Il procuratore antidoping chiede squalifica
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

Il procuratore antidoping Pierfilippo Laviani ha deferito con richiesta di 20 giorni di squalifica il tecnico dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini per "aver insultato un ispettore durante un controllo a sorpresa e inveito contro l'intero sistema antidoping, interrompendo un test in corso su un calciatore dell'Atalanta e obbligando il giocatore ad andare ad allenarsi", una violazione dell'art.3 comma 3 del codice. L'allenatore sarà giudicato dal tribunale nazionale antidoping il 10 maggio prossimo e nel caso venisse sanzionato salterebbe le ultime tre partite di campionato e la finale di Coppa Italia contro la Juve.

L'Atalanta, secondo TMW,  non ha assunto posizioni ufficiali circa il rischio di squalifica di 20 giorni che potrebbe costare al mister piemontese tutto il finale di stagione, compreso l'atto finale di Coppa Italia contro la Juventus. Il club orobico ha fatto sapere solo che la posizione del club verrà esposta in udienza, e non prima.