GASP, Confessa: "Avuto il virus". Il Valencia lo critica

31.05.2020 22:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
GASP, Confessa: "Avuto il virus". Il Valencia lo critica

Hanno fatto molto rumore le rivelazioni di Gian Piero Gasperini a La Gazzetta dello Sport. L'allenatore dell'Atalanta, infatti, ha ammesso di aver scoperto a posteriori di avere avuto il Coronavirus, essendosi però altresì accorto dei sintomi sul suo corpo: "Il giorno prima della partita di Valencia stavo male, il pomeriggio della partita peggio. In panchina non avevo una bella faccia. Era il 10 marzo. Le due notti successive a Zingonia ho dormito poco. Non avevo la febbre, ma mi sentivo a pezzi come se l’avessi avuta a 40. Poi sabato 14 ho fatto un allenamento duro come non ricordavo da anni. Un’ora sul tapis-roulant, più di 10 chilometri di corsa. Mi sono sentito bene, forte. Il peggio era passato. Il giorno dopo Vittorio, chef stellato tifoso della Dea, ci ha fatto arrivare 25 colombe e Dom Perignon del 2008, anno di grazia. Lo assaggio e dico: “Ma questa è acqua...”. Tullio Gritti mi guarda storto: “Scherzi? E’ una delizia”. La colomba mi sembrava pane. Avevo perso il gusto. Così Tullio e Marcello, il nostro fisioterapista, si sono mangiati 25 colombe... Sono rimasto tre settimane a Zingonia. Poi a Torino - specifica l'allenatore nerazzurro - ho sempre rispettato il distanziamento da moglie e figli. Senza febbre non ho mai fatto il tampone. Dieci giorni fa i test sierologici hanno confermato che ho avuto il Covid-19. Ho gli anticorpi, che non vuol dire che ora sono immune".