BUSO, Commisso vuole fare. Non pensava che...

19.01.2022 16:52 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: 1 Station Radio
BUSO, Commisso vuole fare. Non pensava che...
FirenzeViola.it
© foto di Alberto Fornasari

Renato Buso, ex attaccante della Fiorentina e membro dello staff viola con Prandelli, ha parlato di Rocco Commisso e delle difficoltà che sta trovando in Italia. Queste le sue dichiarazioni: "Viene dall'America, è italo-americano, non pensava ad una burocrazia e difficoltà così grandi per la gestione di una società. In USA basta avere i soldi per costruire uno stadio, qui è rimasto spiazzato perché pur avendo la capacità economica che in pochi hanno, pensava di poter fare progetti più importanti, cercando di portare uno stadio. Si è scontrato con la politica, la burocrazia, avvocati e tutto è diventato molto difficile. Lui vorrebbe fare tutto e subito perché sa che può farlo a livello economico e ne ha le capacità. In USA queste cose non ci sono, tra agenti, procuratori, intermediari si sta scontrando con tanti, cercando di dare credibilità al calcio italiano".

Come mai tutte queste problematiche?
"Diventa tutto complicato perché chiunque può dire la sua, stabilire che le cose non vengano fatte. In Italia ci sono quelli del no, si parte sempre dal presupposto del non fare. Tanti presidenti hanno trovato queste difficoltà, per lo meno lui sta riuscendo a costruire un centro sportivo bellissimo. E' un presidente che vuole fare, non c'è dubbio".

Che idea si è fatto della questione Vlahovic?
"Tutti lo pensano e nessuno lo dice, tranne Commisso, sui procuratori. C'è tanta gente che cerca di lucrare sui calciatori, lui è rimasto scottato dalla questione di Gattuso e quindi ora è diventata una battaglia quella su Vlahovic. Non si vuole fare condizionare da certe situazioni e quindi ha messo subito in chiaro le cose. Il giocatore ha comunque tanta qualità e personalità e quindi le polemiche vengono via così".