ZURKOWSKI A FV, VIOLA TI PENSO GIÀ: VOGLIO FARE COME CHIESA

Esclusiva di Firenzeviola.it
05.03.2019 13:00 di Andrea Giannattasio Twitter:    Vedi letture
ZURKOWSKI A FV, VIOLA TI PENSO GIÀ: VOGLIO FARE COME CHIESA

Per il futuro centrocampista viola Szymon Zurkowski quello attuale è forse il miglior momento della stagione: nello scorso week-end infatti, il mediano ha realizzato il suo terzo centro in stagione nel 2-2 ottenuto sul campo dello Jagellonia, vestendo oltretutto la fascia di capitano al braccio per la prima volta in questo campionato. La strada verso la salvezza per il suo Gornik Zabre è ancora molto lunga (la classifica in Ekstraklasa, la Serie A polacca, recita quartultimo posto con appena 24 punti in altrettante gare) ma non per questo il talento classe ’97 vuol smettere di lottare. Pur con Firenze già piantata nella testa, come racconta Zurkowski stesso in esclusiva a Firenzeviola.it:

Zurkowski, nel corso dell’inverno la sua vita è cambiata grazie all’accordo con la Fiorentina per la prossima stagione: pensa già alla sua avventura italiana?
“Naturalmente adesso sono concentrato soltanto sul Gornik, perché dobbiamo salvarci in Ekstraklasa. Tuttavia non nascondo che penso già anche alla Fiorentina. So cosa mi aspetta in Italia: ogni giorno che passa sono consapevole che dovrò farmi trovare pronto per giocare in Serie A. In questo momento però devo fare tutto per migliorare la posizione di Gornik in classifica”. 

Lei non sarà il primo polacco a vestire la maglia viola: in passato anche Boruc, Kuba, Wolski e Dragowski sono passati da Firenze. Ha parlato con qualcuno di loro?
“Ho parlato della Fiorentina con Dragowski, ma solo quando ci siamo trovati a giocare insieme in Nazionale Under 21. Quando sono stato in Firenze per le visite mediche, non abbiamo avuto tempo di incontrarci, perché sono rimasto in Italia solo per un giorno e mi sono limitato a fare le visite mediche e a firmare il contratto con la Fiorentina”.

Le è piaciuto il centro sportivo della Fiorentina?
“Tutti in Polonia sanno che in Italia le condizioni per allenarsi sono perfette. Lo stesso discorso vale anche in Fiorentina. In Serie A ci sono campi da gioco bellissimi e sono certo di aver fatto la scelta giusta”. 

A Firenze si aggregherà ad una squadra giovane, che negli anni ha lanciato tanti talenti…
“E per questo non posso che essere contento. Sono convinto che alla Fiorentina imparerò tantissimo. Vorrei essere come i giovani più forti che hanno vestito quella maglia, gente come Chiesa, Vecino o Simeone, ma per ottenere questo obiettivo devo allenarmi al massimo e avere voglia di migliorare di giorno in giorno”.

Ha collaborato Emil Kamiński.