NOSELLI A FV, COMMISSO NON RIPETA GLI ERRORI DEI COSMOS. PIÙ FIDUCIA AI DIRIGENTI

15.12.2020 13:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
NOSELLI A FV, COMMISSO NON RIPETA GLI ERRORI DEI COSMOS. PIÙ FIDUCIA AI DIRIGENTI
FirenzeViola.it
© foto di Alberto Mariani/TuttoAtalanta.com

Domani sera la Fiorentina scenderà in campo per sfidare il Sassuolo, quinta forza del campionato italiano. Nonostante le qualità dell'avverso gli uomini di mister Cesare Prandelli hanno il compito di ritrovare una vittoria che manca ormai da quasi due mesi. Per analizzare la sfida del Franchi, e non solo, la redazione di FirenzeViola.it ha contattato, in esclusiva, l'ex giocatore del Sassuolo e dei New York Cosmos, club statunitense di proprietà di Rocco Commisso, Alessandro Noselli

Come giudica la stagione della Fiorentina fin qui?
"Direi un campionato fra alti e bassi. Ci sono state partite dove sembrava che la squadra fosse tornata ai suoi livelli mentre altre in cui non riusciva proprio a creare gioco. C'è da dire che quando avviene un cambio in panchina non è mai facile ma deve esserci un salto di qualità. Bisogna riuscire ad amalgamare quello che vuole il presidente e quello che vogliono i tifosi. Trovo inspiegabile questo inizio di stagione dei viola visto che potrebbe fare molto meglio di così vista la qualità che possiede in rosa".

Che ne pensa di questo primo anno e mezzo di Commisso in Italia?
"Commisso per quello che vorrebbe fare non gli si può dire niente. Ha voglia di fare tantissime cose per la società e per la città di Firenze. Ha già speso diversi soldi nelle infrastrutture e nel mercato. Secondo me deve essere solo circondato di gente capace. Sia lui che Barone non sono veri uomini di calcio. Hanno bisogno di persone che se ne intendono e che gli indichino la strada. Spero solo che diano fiducia agli altri e che non si intromettano nelle decisioni di chi, a differenza loro, di calcio ci capisce. Non hanno esperienza nel mondo del pallone e quindi c'è il rischio di prendere decisioni difficili nel modo sbagliato. Mi auguro che questo momento difficile per la Fiorentina non sia dovuto al fatto che non si capiscono tra società e direzione sportiva".

Ci racconta il Commisso dei NY Cosmos?
"Rocco, al di là di essere un intenditore più o meno di sport, è molto appassionato di calcio. Vuole sempre investire e ha progetti importanti per le sue società. I New York Cosmos stavano affrontando un momento difficile e lui ne ha approfittato e li ha comprati. Ha deciso di acquistare i Cosmos anche per accrescere il proprio nome. Commisso è un personaggio che vuole stare al centro dell'attenzione. Negli USA ha litigato con la MLS perchè aveva pensieri contrari rispetto a loro e spero che non faccia lo stesso errore anche in Italia".

Domani la Fiorentina sfiderà la sua ex squadra: il Sassuolo.
"Ogni anno il club migliora rispetto alla stagione precedente. Hanno creato una squadra di calciatori bravi e giovani che si conoscono da diverso tempo ormai. Spero che continui ad avere questi notevoli risultati".

Che partita si aspetta domani sera?
"Sarà una bella gara. Il Sassuolo gioca a calcio e vuole in tutti i modi di tenere palla bassa. La Fiorentina non sta bene ma deve per forza ritrovare la vittoria. Non vorrà sbagliare troppo per non uscire senza punti con i tifosi che protestano".