JULINHO JR A FV, Io un talismano, Rocco invitami!

13.01.2020 17:00 di Luciana Magistrato   Vedi letture
JULINHO JR A FV, Io un talismano, Rocco invitami!

In questi giorni a Firenze, Carlos Botelho, il figlio del campione brasiliano del primo scudetto viola Julinho, ieri ha assistito alla vittoria della Fiorentina con la Spal. "Per me è sempre un grande onore essere a Firenze e vedere la nostra Fiorentina, per me è cuore e amore - spiega a Firenzeviola.it che lo ha intercettato con la moglie mentre si gode la 'sua' Firenze - Tra l'altro di otto partite viste, sono state otto vittorie, di cui due contro la Juventus: 4-2 e 2-1. Credo di essere un portafortuna".

Un talismano quindi, andrebbe detto a Commisso che è molto superstizioso: "Ah sì, infatti. Rocco Commisso è una persona molto buona, anche se non lo conosco di persona, ma è una persona meravigliosa come Joe Barone. Io spero che facciano un buon lavoro per la Fiorentina".

Cosa manca alla Fiorentina? "E' il primo anno di Rocco Commisso e credo gli serva un po' di tempo per rendere grande la Fiorentina. Ci vuole un po' di pazienza".

Quali sono gli aneddoti che le raccontava sua padre della Fiorentina? "Io non ero nato, ma erano molte le cose che mio padre mi raccontava del suo periodo a Firenze, in particolare di questo amore per la città e per i tifosi. E quando raccontava dello scudetto vinto con la Fiorentina gli brillavano gli occhi".