GALBIATI A FV, PER L'EUROPA LA ROSA NON BASTA. DALBERT O BIRAGHI? MEGLIO ALTRO

30.08.2020 11:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
GALBIATI A FV, PER L'EUROPA LA ROSA NON BASTA. DALBERT O BIRAGHI? MEGLIO ALTRO

"Qualcosa la Fiorentina dovrebbe fare sul mercato perché gli acquisti di gennaio sono interessanti, ma non bastano. Anche se tutto dipende dagli obiettivi che si pone la società: se Rocco Commisso vuole puntare all'Europa, la rosa attuale non basta". L'ex viola Roberto Galbiati fa il punto in esclusiva con FirenzeViola.it sulla situazione di casa Fiorentina a due giorni dall'apertura del calciomercato, tracciando anche un bilancio di quelli che sono stati i primi movimenti di mercato. 

Vendere per investire o mantenere lo zoccolo duro e stare calmi sul mercato: cosa sceglie?
"Credo che qualcosa la Fiorentina debba vendere. Sentendo le parole del presidente penso che Chiesa andrà via, e una volta lasciato andare via lui si possono reinvestire i soldi in qualche giocatore importante. Con la sua partenza non credo Milenkovic e Pezzella dovrebbero partire, ma se anche uno di loro dovesse andarsene penso che ci sarebbe un bel gruzzoletto per fare una bella squadra".

Della conferma di Iachini cosa ne pensa?
"Che si è meritato la riconferma: gli è stato chiesto un certo tipo di risultato e lui l'ha raggiunto facendolo bene. Per la prima volta inoltre avrà una squadra con degli obiettivi maggiori rispetto alla salvezza, è un premio per la carriera e per il lavoro svolto in questi anni. Se la Fiorentina si muoverà bene sul mercato ci sarà la possibilità di puntare all'Europa".

Scambio Dalbert-Biraghi: chi ci guadagna e chi ci perde?
"La differenza secondo me è solo nell'età, perché il brasiliano è più giovane di un anno. Un altro esterno di sicuro andrà preso a prescindere per non far giocare Lirola che non è un mancino. Dalbert e Biraghi comunque si equivalgono: io sinceramente punterei a trovare qualcun altro".