FOSCHI A FV: "TORREIRA? MORTO UN PAPA SE NE FA UN ALTRO. BELLANOVA GRAN GIOCATORE"

23.05.2022 16:30 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: di Ludovico Mauro
FOSCHI A FV: "TORREIRA? MORTO UN PAPA SE NE FA UN ALTRO. BELLANOVA GRAN GIOCATORE"
FirenzeViola.it
© foto di Federico Gaetano

Una volta terminato il campionato, per la Fiorentina gli occhi sono già proiettati sul futuro. La squadra viola ha centrato il piazzamento europeo all'ultimo tuffo, e ora è attesa da una stagione in cui per non farsi trovare impreparata dovrà lavorare bene sul mercato. Per cercare di analizzare l'ultima annata e provare a capire come rinforzare la rosa, FirenzeViola.it ha contattato in esclusiva Rino Foschi, storico dirigente sportivo nonché grande uomo mercato, che ha detto la sua anche su alcuni nomi che sono da tempo sul taccuino di Barone e Pradè.

Foschi, secondo lei che futuro possono aspettarsi i tifosi viola dopo il primo anno di Italiano?
"Io credo che Italiano abbia dato alla viola la possibilità di esprimersi alla grande. Ha tanti meriti sulla passata stagione, e non credo proprio voglia andar via. Anche perché allena a Firenze, che è una delle piazze più belle ed esigenti d'Italia".

In caso non dovesse restare Odriozola, tra i possibili sostituti si è parlato di Bellanova. Che cosa ne pensa di lui? 
"Bellanova è un grande giocatore. La Fiorentina negli anni passati è stata molto criticata da tutti, compreso me. Però ha dimostrato di saper fare un grande lavoro,anche sul mercato imparano da pochi, sanno già come muoversi. Non so dare giudizi su una società che ha fatto il miglior campionato degli ultimi 15 anni".

Cabral dovrebbe essere il titolare su cui puntare oppure bisognerebbe cercare altro? 
"Cabral è un ottimo giocatore, può dare ancora molto, si merita la conferma. Gli va affiancato un altro attaccante, ma Cabral è forte e darà tanto alla squadra".

Per la porta invece il nome più caldo sembra Vicario. Può essere l'uomo giusto? E cosa farebbe con Terracciano?
"Vicario ha le caratteristiche che vuole Italiano, che vuole uno coi piedi buoni: Vicario è fatto per lui. Non so cosa faranno con Terracciano, ma a Italiano interessa molto Vicario. Posso solo dire che il porteire dell'Empoli mi piace molto". 

Lei ai nostri microfoni si disse sicuro che Torreira sarebbe stato riscattato, mentre adesso sembra vicino all'addio. Cosa ne pensa?
"Penso che nel calcio ci siano sempre imprevisti, come successo in questo caso. Ripeto, morto un papa se ne fa un altro. La Fiorentina perde un gran giocatore ma saprà come sostituirlo".

Quale deve essere l'obiettivo nella prossima stagione in Serie A?
"Lo ha detto Italiano in conferenza stampa. L'obiettivo deve essere quello di ripetersi, riconfermarsi con un piazzamento in Europa. Crescere ed arrivare a quel traguardo con meno sofferenza di questa stagione. Sarà un anno più difficile".

Mentre in Conference League quale deve essere il cammino?
"Bisogna stare attenti, ma la Fiorentina sa come lavorare. Però le annate dipendono da diversi fattori, come gli infortuni. Comunque sono sicuro che Italiano starà sempre sul pezzo su ogni obiettivo, come ha sempre fatto nella sua carriera, nella quale non ha mai sbagliato un anno".