BRIVIO A FV: "La mia Viola era fortissima. Biraghi..."

03.08.2022 17:19 di Luciana Magistrato   vedi letture
BRIVIO A FV: "La mia Viola era fortissima. Biraghi..."

Davide Brivio, ex terzino di Fiorentina ed Atalanta ha parlato in esclusiva a Firenzeviola.it dove sta svolgendo il corso di preparazione atletica organizzato da AIc : "Con questo ritiro - racconta -prendo  anche il patentino perciò sono troppo contento perché è quello che vorrei fare nel post calcio. In realtà vorrei ancora giocare ma la situazione mi costringe a pensare già al futuro e ad una vita da allenatore".

Che ricordi e rimpianti ha del suo inizio a Firenze? "Mi sarebbe piaciuto giocare di più nella Fiorentina ma ero molto giovane e c'era una squadra di giocatori veramente forti. Ho vissuto però momenti bellissimi, con un gruppo forte che mi ha accolto bene ed ho imparato molte cose perciò sono contento di quell'esperienza. E' logico che essendo in una piazza come Firenze mi sarebbe piaciuto giocare di più ma è un bagaglio che mi sono portato dietro, allenarmi con giocatori forti e soprattutto bellissime persone. Ultimamente ho sentito Dainelli che era capitano di quella squadra ed ogni volta che mi capita di rivedere qualcuno o sentirli via social mi fa veramente piacere.

La sua carriera è legata a Fiorentina e Atalanta che in questi anni si sono scambiate spesso il testimone in Europa; è finito il ciclo Gasperini e può iniziarne uno Italiano? "Sono contento che la Fiorentina  dopo qualche anno sia tornata ai suoi livelli. Mister Italiano all'inzio era un punto di domanda anche se si sapeva il valore tecnico che aveva espresso a Spezia ma è stato molto bravo e sono sicuro che si ripeterà perché ha dei concetti di gioco e a vedere la Fiorentina ci si diverte. Inoltre ci sono stati acquisti importanti che penso facciano crescere ancora la Fiorentina. Gasperini è stato bravissimo ed è riuscito a far svoltare l'Atalanta anche se i risultati non erano dalla sua parte. Però non mi preoccuperei perché conoscendo Gasperini sono sicuro che nonostante qualche cambio di giocatori saprà lavorare bene perché ha fatto vedere che sa lavorare bene anche con giocatori sconosciuti".

Nell'Atalanta ha conosciuto Bonaventura, lo vede un giocatore sempre utile alla Fiorentina? "E' un giocatore intelligente ed ha caratteristiche che si sposano con il gioco di Italiano, inoltre è duttile può fare diversi ruoli perciò alla qualità unisce la capacità di mettere in campo quello che chiede l'allenatore".

Da terzino, le fasce viola sono a posto? "Biraghi lo scorso anno ha fatto un buon campionato, ha fatto vedere il suo valore e con un tecnico come Italiano si riesce a valorizzare anche l'aspetto offensivo oltre a quello difensivo perciò sono sicuro che farà bene con gli innesti fatti".

Squadra a posto però per campionato ed Europa? "C'è sicuramente la volontà di fare bene entrambe le competizioni. Magari Italiano qualche altro colpo se lo aspetta ma la squadra è ben collaudata e la base c'è poi se si riuscirà ad inserire qualche altro giocatore importante per aumentare la forza della rosa la Fiorentina lo farà".

Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.
Per poter vedere questo video hai bisogno di Flash, se devi installarlo segui il link: Installa Flash.