BORGHI A FV: "NICO GONZALEZ GIOCA CON IL FUOCO DENTRO. BURDISSO HA IDEE CHIARE"

19.06.2021 15:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    vedi letture
BORGHI A FV: "NICO GONZALEZ GIOCA CON IL FUOCO DENTRO. BURDISSO HA IDEE CHIARE"
FirenzeViola.it

"Nico Gonzalez ha il fuoco dentro". L'esperto di calcio sudamericano e commentatore DAZN Stefano Borghi, interpellato in esclusiva da FirenzeViola.it in merito agli affari sull'asse Firenze-Argentina, ha raccontato chi è Nico Gonzalez: "A me è un giocatore che piace. Ha molta intensità e può fare tante cose in attacco. Mancino purissimo, quando prende spazio fa scintille. Viene da un'annata con qualche problema fisico ma quando ha giocato lo ha fatto bene, ed è un titolare dell'Argentina. Parliamo di un profilo molto interessante".

Il prezzo che la Fiorentina si appresta a pagare è consono al valore?
"I prezzi li fa il mercato, non posso giudicare le cifre. Se si trova una quadratura e vanno bene a tutti, allora va bene così".

Ha scalzato Di Maria dai titolari dell'Argentina…
"Non ci costruirei sopra delle valutazioni assolute, anche se è evidente che aver messo in panchina Di Maria fa capire il valore di Nico Gonzalez. Però bisogna anche valutare le condizioni in cui si sta giocando questa Copa America, un torneo molto caotico".

Un giudizio sugli altri viola nella competizione sudamericana.
"Quarta nell'ultima non ha giocato, ma secondo me è un gran giocatore. È un bell'investimento fatto dalla Fiorentina, viene da una grande formazione con Gallardo al River Plate e ha i crismi del leader: spero e penso che possa essere la stagione della consacrazione la prossima a Firenze. Pulgar invece in questo momento ha caratteristiche uniche nella rosa della Fiorentina. Dipenderà dal nuovo allenatore, ma penso che nella scorsa stagione abbia dimostrato quanto possa essere utile a questa squadra".

Commento finale su Nicolas Burdisso, nuovo dirigente viola.
"È un uomo di calcio con idee molto chiare. Può portare una competenza indiscutibile: al Boca ha fatto un buon lavoro, ricostruendo dopo le macerie della sconfitta in Libertadores con il River. Il club poteva crollare, grazie a lui invece si è ricostruito. L'unico dubbio è legato all'aspetto dirigenziale della Fiorentina, nel quale andrebbe fatto un po' di chiarezza. Ma le qualità anche dirigenziali di Burdisso sono evidenti".