ARRIVEDERCI BENASSI, LE CIFRE DELL'OPERAZIONE CON L'HELLAS

13.09.2020 11:00 di Niccolò Santi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
ARRIVEDERCI BENASSI, LE CIFRE DELL'OPERAZIONE CON L'HELLAS

Marco Benassi ha salutato ufficialmente la Fiorentina nella serata di ieri dopo tre stagioni. Il centrocampista, che con l'avvento di Beppe Iachini sulla panchina viola sembrava essersi ritagliato nuovamente il suo spazio tra i titolari, è finito per riaccomodarsi in panchina già da poco prima del lockdown. Alla riapertura del campionato, poi, ci ha pensato un brutto infortunio al polpaccio a privare il giocatore della possibilità di rimettersi tempestivamente in carreggiata. 

Finché, iniziata la sessione estiva di calciomercato, il suo nome non è cominciato a circolare prepotentemente in orbita Hellas Verona. Segno evidente che il suo desiderio di scendere in campo con maggiore continuità a Firenze non sarebbe potuto essere esaudito. Che poi a confermarlo è stato lo stesso ds Daniele Pradè durante la conferenza stampa andata in scena tre giorni or sono: "Marco è un giocatore forte che ha bisogno di spazio, qui forse ne ha poco".

Detto, fatto. Pradè si è messo al lavoro con l'entourage del classe '94 per cercare la soluzione migliore per il suo futuro, in questo caso il Verona. L'operazione, dopo qualche intoppo burocratico superato in men che non si dica, si è conclusa sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato, secondo quanto raccolto da FirenzeViola.it, a 7 milioni di euro più bonus. Seppure il contro-riscatto ci risulta non sia presente, Benassi ambisce a tornare in riva all'Arno. Intanto è un arrivederci...