RUI COSTA, Viola storia d'amore mai finita: l'addio...

06.06.2020 11:40 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: maisfutebol.iol.pt 
© foto di Federico De Luca
RUI COSTA, Viola storia d'amore mai finita: l'addio...

L'attuale dirigente del Benfica ed ex numero 10 viola Manuel Rui Costa ha parlato al portale portoghese maisfutebol.iol.pt tornando anche sulla sua avventura alla Fiorentina e dando anche un retroscena sui difficili anni che portarono prima alla sua cessione e poi al fallimento della squadra viola: "Nel 2000 arrivarono i primi segnali dei problemi, come la partenza di Batistuta. L’anno dopo andammo via io e Toldo per far resistere a livello economico la Fiorentina un altro anno ma poi è finita male. Firenze è una storia d’amore che non è finita e non finirà mai, sette anni di qualcosa che ancora non riesco a spiegare a livello sentimentale. Quello che la città mi ha dato, il modo in cui sono stato ricevuto, è davvero una storia d’amore. La città è appassionata, mi ha dato tutto: alla Fiorentina sono diventato uomo oltre che calciatore. Sono convinto che se la Fiorentina non fosse caduta in disgrazia economica, avrei potuto finire la carriera lì. Nel 2000 arrivò Nuno Gomes e per me era uno stimolo dato che era la prima volta che in Italia avevo un compagno di squadra portoghese: quella è stata la cosa migliore di quell’anno visto che abbiamo vinto la Coppa Italia.