ITALIANO, Questo ko marcia in più in A. Torreira? Ok

20.04.2022 23:34 di Andrea Giannattasio Twitter:    vedi letture
Fonte: dalla sala stampa dell'Allianz Stadium - Andrea Giannattasio
ITALIANO, Questo ko marcia in più in A. Torreira? Ok

Queste le parole di Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, nel post partita del match con la Juventus dalla sala stampa dell’Allianz Stadium:

Sui due episodi che hanno deciso la sfida tra andata e ritorno: “All’andata abbiamo buttato via la vittoria e sapevamo che oggi  non sarebbe stato semplice. Ma abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Sono contento di come i ragazzi sono venuti a fare la partita”.

Sulle scelte di formazione e gli 0 gol fatti alla Juventus: “Sorprese non ce ne sono: Ikoné ha delle caratteristiche simili a Castrovilli, a lui piace giocare in quella zolla di campo. Per ciò che riguarda il portiere avevo detto che in Coppa potevamo variare… sul gol preso penso che Drago pensasse di poterla prendere ma non è andata bene. Le mie strategie di formazione erano improntate a vincere la partita”.

Se ha paura del contraccolpo psicologico: “No, nessun contraccolpo: sapevamo che dovevamo fare un mezzo miracolo per passare. Ora concentriamoci sul campionato, sei partite vogliono dire 18 punti. E’ da inizio anno che stazioniamo in quelle posizioni in alto e vogliamo finire lì”.

Sul messaggio alla squadra: “Abbiamo fatto un percorso incredibile in Coppa. Abbiamo giocato alla pari contro la Juve che gioca alla grande da anni in Italia. Per me uscire a testa alta così è un orgoglio incredibile. I ragazzi ci speravano, sono dispiaciuti ma ripartiamo dal campionato”.

Su Torreira: “Ha preso un brutto colpo alla schiena ma non è nulla di grave, ho preferito toglierlo”.

Sull’obbligo di andare in Europa: “Sono sconfitto che questa sconfitta ci darà quella marcia in più per terminare al meglio il campionato. Adesso a testa bassa dobbiamo restare concentrati”.