BIANCO A FV: "IL MISTER CI MARTELLA PERCHÉ TIENE ALLA NOSTRA CRESCITA. SONO FELICE"

05.08.2022 13:00 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dal nostro inviato Giacomo A. Galassi
BIANCO A FV: "IL MISTER CI MARTELLA PERCHÉ TIENE ALLA NOSTRA CRESCITA. SONO FELICE"

Dal ritiro austriaco della Fiorentina, alla vigilia dell'ultimo test amichevole contro il Betis Siviglia, ha parlato a FirenzeViola.it il centrocampista gigliato Alessandro Bianco: "Come a Moena, i ritmi sono elevati anche qua in Austria, ma siamo stati bene, ci sono belle strutture".

Qual è il suo ruolo?
"Faccio quello che chiede il mister: mi trovo bene sia mediano che mezzala, basta sia centrocampo. Riguardo alla partita, potevo fare di più e potevamo fare di più anche a livello di squadra ma personalmente sono contento di essere partito dall'inizio".

C'è stato un bello stacco tra le amichevoli.
"Sì, infatti non è importante il livello delle amichevoli di per sé, quanto il tempo di recupero. Domani ci aspetta la più difficile, speriamo non faccia troppo caldo".

Con chi ha legato di più in squadra?
"Quasi tutti li conosco già dall'anno scorso, Favasuli è un ragazzo simpatico e disponibile, quindi ho legato molto anche con lui".

Avete giocato anche a teqball?
"Sì, chiamiamolo calcio da tavolo, ieri ha vinto il mister... Quindi è lui il più forte (ride, ndr)".

Come si trova con il mister?
"Essendo stato un centrocampista ci martella di più rispetto agli altri reparti. Magari non ci chiede tante cose, ma le vuole fatte bene. Ci tiene alla nostra crescita, è una brava persona e un bravo allenatore. Speriamo di fare bene come l'anno scorso".

E vorrebbe anche tanti gol...
"Certo, proponendo un gioco molto offensivo vuole tanti inserimenti per creare situazioni pericolose: più gente c'è dentro l'area, più pericolo c'è per gli avversari".