ACF, La neopromossa ad aver speso di più: nel 2004...

07.07.2022 15:31 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: A cura di Lorenzo Barucci
ACF,  La neopromossa ad aver speso di più: nel 2004...
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Il dominio del calciomercato non è sempre in mano ai club più illustri e dotati di una nomea maggiore, a volte ci sono squadre di media classifica che con l'obiettivo di creare un nuovo progetto tecnico modificano la propria rosa cambiandone completamente l'ossatura, mentre in altri momenti vediamo addirittura delle neopromosse, con un supporto forte e deciso da parte della dirigenza, che prendono in mano le redini del mercato stravolgendo il proprio roster con l'idea di non accontentarsi di una mera salvezza.

 il Monza ne è l'esempio lampante questa stagione, il duo Berlusconi-Galliani ha gà aperto notevolmente i propri rubinetti spendendo per ora quasi 19 milioni. Con questa notevole cifra però il club della brianza è solamente al 12esimo posto della classifica dei club provenienti dalla serie cadetta che hanno speso più soldi alla prima stagione in A.

Come riportato da Kickest.it, la Fiorentina è al primo posto di questa classifica virtuale, infatti nella sessione estiva 2004/2005 i Viola, dopo aver vinto lo scontro interdivisionale con il Perugia, spesero 47.5 milioni per rafforzare la squadra per il ritorno nella massima serie, la cifra più alta mai registrata nella storia del campionato italiano. L'acquisto più costoso fu l'attaccante bulgaro Valeri Bojinov, prelevato dal Lecce per 14 milioni di euro. Oltre lui arrivarono Ujfalusi, Miccoli, Jorgensen, Pazzini, Chiellini, Dainelli e tanti altri. In totale furono 11 giocatori a titolo definitivo e 3 in prestito. 

Nonostante la campagna acquisti faraonica, la squadra di Della Valle, diventato presidente nel dicembre 2004, arrivò 16esima salvandosi in extremis all'ultima giornata grazie alla vittoria con il Brescia, e uscì dalla Coppa Italia ai quarti di finale contro la Roma, perdendo ai rigori.