SIMONI, Gentiluomo toscano: da Firenze a Carrara

23.05.2020 13:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
SIMONI, Gentiluomo toscano: da Firenze a Carrara

L'edizione odierna de Il Corriere Fiorentino dedica un commosso ricordo a Gigi Simoni, scomparso ieri a 81 anni, e al suo legame con la Toscana, sua casa adottiva sin dai tempi delle giovanili della Fiorentina. Era il 1955, quando fu ingaggiato appena 16enne dai viola con cui ha vissuto due momenti speciali: la finale del Torneo di Viareggio nel '58 e l'esordio, nonché unica presenza ufficiale, in prima squadra sempre nello stesso anno, ma a fine giugno, contro la Carbosarda in Coppa Italia. Un arrivederci soltanto al suolo toscano, perché sarebbe tornato nelle vesti di allenatore, a Pisa, per intuizione del presidente Anconetani che lo volle per conquistare la Serie A, che arrivò. Poi anche Empoli e Carrara, per un tecnico passato alla storia come un vero e proprio gentiluomo.