OLIVEIRA A RFV: "AMRABAT STRAORDINARIO, BISOGNA PUNTARCI. OBIETTIVO 5° POSTO"

08.08.2022 13:30 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
OLIVEIRA A RFV: "AMRABAT STRAORDINARIO, BISOGNA PUNTARCI. OBIETTIVO 5° POSTO"
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

Direttamente ai microfoni di Radio FirenzeViola ha parlato l’ex attaccante viola Lulù Oliveira. Queste le sue dichiarazioni: "Diciamo che la Fiorentina ha fatto grandi acquisti. La squadra è nuova, la partite di precampionato servono per capire veramente se la squadra c’è o meno. Sappiamo benissimo che con questo caldo è difficile giocare. Poi quest’anno i viola faranno tre competizioni, sarà difficile. Le prime partite contano tantissimo, in casa soprattutto c’è l’obbligo di vincere. Giocando attaccando, sono sicuro che a Firenze avranno sempre un atteggiamento propositivo". 

Su Jovic: "È ancora presto per parlare. Quel che conta è che la gente ha voglia di vedere questo campione, che sa fare gol. La squadra è composta da grandi attaccanti. È vero che il nostro calcio è difficilissimo, ma penso che la Fiorentina cercherà di fare qualcosa di più importante rispetto allo scorso anno. La cosa più importante è che un ragazzo giochi. Perché quando uno passa, come ha fatto lui, in un grande club sa già che giocherà pochissimo. Venendo a Firenze credo che dimostrerà tutte le sue capacità e il suo valore. Quando si cambia squadra bisogna essere sé stessi. Gli attaccanti vivono di gol, credo che le prime 2-3 giornate gli serviranno ad ingranare, poi sarà un grande bomber". 

Su Ikoné: "Giocatore importante, deve dare continuità sulla fiducia dell’allenatore. Credo ci siano tutti giocatori che difficilmente si lasciano fuori. Conta tanto l’allenamento, credo che sia quello che deciderà sulla scelta finale, come sempre del resto". 

Su Amrabat: "La Fiorentina per il momento non ha da cercare nulla sul mercato. Amrabat è un giocatore straordinario, gioca sempre a testa alta. È di un livello superiore, la luce dei viola è lui in questo momento. La Fiorentina deve puntare molto su di lui. Poi è importante avere anche grandi tiratori dei piazzati, specie oggi che si producono tanti gol dalle palle inattive. Mandragora a tal proposito servirà molto".  

Sugli obiettivi di squadra: "Non sono un mago, ma credo che ognuno di noi voglia che la squadra arrivi più in alto possibile. Per me la Fiorentina può entrare tra le prime 5. Credo che la Fiorentina debba giocare sempre per vincere, che giochi con le big o con le piccole".  

Sulla Conference: "L'Europa è una grande soddisfazione per tutti. La Fiorentina deve far bene anche in Conference. Poi la tifoseria viola si esalta, la chiave vincente quest’anno può essere proprio quella".