MARTORELLI A RFV, Jovic deve darsi una scossa

30.09.2022 17:07 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
MARTORELLI A RFV, Jovic deve darsi una scossa
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

L'agente Giocondo Martorelli è intervenuto durante "Palla al Centro" in esclusiva su Radio Firenzeviola per parlare di alcune tematiche riguardanti la Fiorentina, tra cui la situazione tra i pali: "Giudicare un portiere per un errore del genere è riduttivo e poco corretto verso il giocatore, anche Donnarumma ne ha fatti molti.  Radu nonostante l'errore macroscopico che ha fatto vincere il campionato al Milan e quello a Firenze è ancora titolare e ha grande fiducia da parte della dirigenza. Terracciano sta dimostrando il proprio valore, ogni volta che è chiamato in causa risponde sempre presente. Sta a lui decidere se fare il vice di Maignan o giocarsi una maglia da titolare con la Fiorentina".

Su Jovic...
"Italiano ha dato secondo me già molte possibilità a Jovic, poi ovviamente è lui che ha il compito di valutarlo in settimana e capire se si merita un posto da titolare. Aveva molte aspettative addosso e per ora non sta rendendo, tutti sperano possa avere più autostima e trovare le giuste motivazioni, e questo dipende solo da lui. Secondo me Italiano le scelte le ha già fatte nel momento in cui dà la maglia da titolare al serbo, se vede che non rende è legittimo sostituirlo. Il responsabile di questo pessimo momento è Jovic".

Su Kouame...
"Un allenatore le deve provare tutte, Kouame ha dimostrato per ora una grande condizione e capacità di adattarsi ad ogni situazione, con i fatti ha dimostrato di meritarsi quello che il mister gli ha concesso. Perdere Vlahovic dal punto di vista tecnico è stato molto grave. Non so quale scelta sarà definitiva perché siamo ancora agli inizi, ai centravanti basta un attimo per sbloccarsi."

Sull'Europa...
"Bisognerebbe allestire rose un po' più competitive quando si gioca con questa frequenza, se non hai una rosa numerosa e qualitativa rischi di far male sia in campionato che in europa, e questo vale per tutti. La Conference può creare più di un problema ai viola, spero che il risultato con l'Atalanta sia positivo perché darebbe molta fiducia al gruppo".