VLAHOVIC, INVERSIONE DI ROTTA IMMEDIATA O SARÀ PRESTITO

27.09.2020 15:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
VLAHOVIC, INVERSIONE DI ROTTA IMMEDIATA O SARÀ PRESTITO

Dopo la sconfitta subita ieri sera a San Siro dall'Inter per 4-3 la Fiorentina esce con la consapevolezza di una prestazione super in grado, a tratti, di dominare i nerazzurri, ma anche con un grande amaro in bocca per non aver sfruttato un'occasione che molto difficilmente ricapiterà. A prendersi tante colpe per questa sconfitta è stato proprio Dusan Vlahovic, il cui errore davanti alla porta per il potenziale 4-2 della Fiorentina grida ancora vendetta.

Una prestazione quella dell'attaccante serbo che dovrà essere messa sicuramente sotto analisi da parte della dirigenza viola. Il classe 2000, infatti, dopo aver alzato sopra la traversa la prima palla buona dopo una decina di minuti dall'ingresso, spreca malamente un'occasione davanti alla porta in ottima posizione sul tocco di Ribery e infine si fa sovrastare da D'Ambrosio sul gol del sorpasso nerazzurro. 

Al di là della gara di ieri sera, però, le ultime prestazioni di Vlahovic sono tutt'altro che convincenti. Anche l'impatto nella partita vinta dai viola per 1-0 contro il Torino non è stato sicuramente esemplare, senza dimenticare che il serbo è l'unico attaccante della Fiorentina che da dopo il lockdown non è mai riuscito a trovare il gol

Dopo un'estate tra possibile rinnovo di contratto con il club di Rocco Commisso e offerte di prestito rifiutate, ad esempio Hellas Verona e Parma, ora l'ex Partizan Belgrado è obbligato ad invertire il prima possibile la rotta oppure un'eventuale prestito per fare esperienza in Serie A alla ricerca di un maggiore minutaggio potrebbe essere l'unica soluzione possibile.